Genitori terrorizzati trascinano via bambina da una scogliera di oltre 100 metri poco prima del disastro

Dei genitori terrorizzati hanno trascinato via da una scogliera di Eastbourne, alta oltre 120 metri, la figlia fin troppo curiosa. 

Una bambina è stata trascinata indietro dalla sua famiglia mentre si avvicinava pericolosamente a una scogliera di oltre 120 metri. Le foto scioccanti mostrano la bambina a pochi centimetri dal bordo della scogliera prima di essere riportata indietro da un adulto. Si possono vedere i capelli della ragazzina svolazzare nell’aria a causa del forte vento.

Leggi anche -> Coronavirus Stati Uniti | festa in piscina scatena enorme focolaio

I turisti sono spesso avvertiti di allontanarsi dalle scogliere, vicino Eastbourne, poiché sono instabili e pericolose. Spesso delle parti della scogliera possono staccarsi e rotolare giù in condizioni di tempo imprevedibili. “Non è sicuro sedere o stare vicino all’orlo di precipizi così alti, perché possono essere instabili. Avvisiamo i visitatori di allontanarsi dalla base delle scogliere in caso stiano passeggiando sulla spiaggia“, così avvisa una guida turistica del Birling Gap. Anche in queste giornate soleggiate, agli inglesi si ricorda di rispettare le regole del distanziamento sociale e stare lontani dalle spiagge.

Leggi anche -> Coronavirus, fase 2: l’invito alla cautela del virologo Pregliasco

Importanti le regole di distanziamento sociale per non ritornare al punto di partenza

Cerchiamo di non ritornare al punto di partenza. Possiamo tutti fare la nostra parte. Questo è un impegno nazionale“, così ricorda Matt Hancock, il Segretario di Stato per la Salute. Il parlamentare sta facendo riferimento alla riapertura parziale dell’Inghilterra a seguito dell’epidemia da Coronavirus.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!