Uomo mette incinta figlia della partner di 14 anni mentre lei è in ospedale

Un uomo ha messo incinta la figlia quattordicenne della sua compagna, mentre la donna era in ospedale con il loro figlio malato. 

Un uomo, di cui non è stato rivelato il nome per proteggere l’identità dei minori coinvolti, ha messo incinta la figlia quattordicenne della sua partner, mentre questa era in ospedale con il loro figlio malato. L’uomo era a casa con l’adolescente, avuta da una precedente relazione della sua compagna.

Leggi anche -> Mamma infuriata con la scuola: “Hanno chiesto a mia figlia di descrivere pratiche perverse”

La madre della ragazza era in ospedale e, mentre si prendeva cura di suo figlio, la sua bambina è rimasta incinta a quattordici anni: ha deciso di tenere il bambino e non ha voluto rivelare alla madre l’identità del padre del bambino, sostenendo che era stato un ragazzo a scuola. La relazione sessuale tra il patrigno e l’adolescente è continuata per un anno e la ragazza è rimasta incinta una seconda volta a quindici anni. Nella seconda occasione, però, la ragazza ha deciso di avere un aborto e ha confessato alla madre cos’era successo solo dopo 7 anni dal primo rapporto sessuale.

Leggi anche -> Bambina neonata trovata morta in una discarica, si cerca la madre

Dalla denuncia alla condanna

Dopo la confessione della vittima, l’uomo è stato arrestato dalla Polizia e, inizialmente, non ha voluto commentare. Successivamente ha ammesso di aver avuto un rapporto sessuale con la ragazza in un’occasione, per poi smentirsi nuovamente. Alla fine, si è dichiarato colpevole. Come riportato dall’avvocato della ragazza: “Una notte mentre erano entrambi sul divano una cosa ha tirato l’altra e hanno fatto sesso. L’imputato non era contento della gravidanza e la mia cliente è rimasta da sola ad affrontare le conseguenze, non potendo dire a sua madre chi era il padre del suo bambino“. L’uomo è stato condannato a sei anni e mezzo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!