Stasera in tv – Un giorno in Pretura stasera con la quarta puntata

un giorno in pretura oggi
Roberta Petrelluzzi

Un giorno in Pretura affronta il processo contro Valentino Talluto e l’omicidio di Marco Erittu, ucciso in carcere: le anticipazioni sui processi

Due processi molto diversi che hanno segnato la storia della cronaca italiana saranno al centro della puntata di oggi, 24 maggio, di Un giorno in Pretura, trasmissione condotta da Roberta Petrelluzzi.
Un giorno in Pretura stasera in televisione inizierà alle ore 21.20, su Rai 3, con il processo a Valentino Talluto, accusato di aver infettato volontariamente per anni decine di donne e alcuni uomini, e quello contro quelli che sono stati indicati come gli assassini di Marco Erittu, ucciso nel 2007 nel carcere di San Sebastiano a Sassari.
Scopriamo insieme tutte le anticipazioni sulla puntata di oggi.

Leggi anche –> Marco Erittu, chi è l’uomo ucciso in carcere per strangolamento: cosa è successo

Leggi anche –> Valentino Talluto, chi è l’untore condannato per aver diffuso l’HIV

I casi di Un giorno in pretura

Valentino Talluto: storia di un untore

Oggi, 24 maggio, Un giorno in Pretura ripercorrerà le tappe salienti del processo contro Valentino Talluto, primo in Italia per epidemia dolosa. La Cassazione ha emanato la sentenza contro il 30enne solo pochi mesi fa, in quello che è stato definito uno dei casi di cronaca più controversi mai verificatosi nel nostro Paese. Secondo la ricostruzione dell’accusa, l’uomo dal 2006 al 2015, consapevole di essere sieropositivo, infettò volontariamente decine di donne e alcuni uomini determinando un’epidemia di HIV.

La condanna

La difesa di Talluto ha sostenuto invece che il suo assistito sarebbe stato infettato non a causa di un rapporto a rischio, ma tramite sua madre, una tossicodipendente, e che questo non fosse, quindi, consapevole della sua contagiosità. Sempre secondo quanto riportato dal suo legale, Talluto sarebbe rimasto all’oscuro della propria condizione proprio perché asintomatico. A processo saranno molte le testimonianze riportate dalle vittime.
Valentino Talluto, accusato di aver contagiato 57 vittime, è stato condannato a 22 anni di reclusione.

Marco Erittu, ucciso in carcere

Nel 2007 il detenuto Marco Erittu venne ucciso nel carcere di San Sebastiano, a Sassari, strangolato con una coperta. Inizialmente archiviato come suicidio, il caso venne riaperto in seguito alla confessione di Giuseppe Bigella che oltre a se stesso indicò alcuni suoi complici, carcerati come lui, e l’agente penitenziario Mario Sanna. La Corte d’appello di Sassari ha condannato all’ergastolo colui che commissionò l’omicidio, Pino Vandi, e Nicolino Pinna e Mario Sanna quali esecutori materiali dell’omicidio di Marco Erittu.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

valentino talluto storia
Valentino Talluto