Claudia Pandolfi, la vera storia del matrimonio durato un mese con Massimiliano Virgili

Claudia Pandolfi, attrice italiana, ha una vita sentimentale molto movimentata. Fu scandaloso il matrimonio durato un mese con Massimiliano Virgili. 

Claudia Pandolfi, classe 1974, ha avuto una vita sentimentale molto movimentata. Nel 2006 ha avuto un figlio, Gabriele, dal compagno Roberto Angelini. E’ stata legata a Marco Cossi e, successivamente, col produttore Marco De Angelis con il quale ha avuto il secondo figlio, Tito, nel 2016.

Leggi anche -> Andrea Pezzi: a quando le nozze con Cristiana Capotondi | VIDEO

Non tutti sanno che 21 anni fa, nel 1999, Claudia Pandolfi è stata sposata con Massimiliano Virgili, attore e doppiatore,  popolare per aver recitato ne Il Maresciallo Rocca. Il matrimonio fece scandalo allora perché l’attrice, in quel periodo era all’apice del successo perché interpretava il ruolo di Alice nella popolare serie televisiva Un medico in famiglia. Come venne riportato dai giornali, la Pandolfi lasciò il marito appena un mese dopo le nozze per il conduttore Andrea Pezzi. A distanza di anni dalla fine della relazione, Virgili ha deciso di rompere il silenzio: “Claudia mi piantò un mese dopo le nozze. Poi la vidi su tutti i giornali tra le braccia di Andrea Pezzi. Come se non bastasse, lei scrisse una lettera aperta sul Corriere della Sera per dire che già sull’altare pensava a Pezzi e non a me. Da quel momento per me è stato l’inferno”. I due, prima di convolare a nozze, erano stati insieme per quattro anni ma, tornati dalla luna di miele in Africa, l’attrice gli disse: “Ho deciso di lasciarti perché non ti amo più“.

Leggi anche -> Claudia Pandolfi, le molestie: l’episodio a 10 anni e poi a 16

Massimiliano Virgili sconvolto dall’abbandono

Massimiliano Virgili è rimasto sconvolto dalla decisione della moglie, che al tempo negò di avere un altro. “A quel punto sono crollato, ero distrutto. Non potevo uscire di casa perché sentivo gli occhi di tutti addosso”, così aveva raccontato l’attore. Virgili e la Pandolfi non si sono più parlati, se non in Tribunale per la causa di divorzio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’attore e doppiatore ha raccontato anche di aver sofferto di attacchi di panico dovuti al trauma dell’abbandono: “Per 4 anni, per non pensare alla mia vita demolita, ho cominciato a frequentare locali notturni, a partecipare a festini, a bere troppo, finché non ho incontrato Vincenza”.