Buffet | il sindaco di Genova ed altri politici liguri sotto accusa | VIDEO

Per Marco Bucci, primo cittadino di Genova, ed alcuni alti esponenti della politica ligure, piovono accuse dopo questo video. Tutta colpa del buffet: “Ma non erano vietati?”.

buffet bucci genova
Al buffet il sindaco di Genova Bucci ed altri esponenti durante una inaugurazione Foto dal web

Una polemica investe Marco Bucci, sindaco di Genova, ed altri alti esponenti della politica in Liguria. Il primo cittadino aveva preso parte all’inaugurazione dei lavori di restauro dell’Albergo dei Poveri, alla presenza tra gli altri dei vari Giovanni Toti – governatore della Regione – e di alcuni assessori sia comunali che regionali. E sorprende che ci fosse il buffet, pur essendo esplicitamente tale pratica di ristorazione vietata nelle indicazioni riportate per quanto riguarda le attività che hanno ripreso a funzionare dal 18 maggio.

LEGGI ANCHE –> Milano, torna la paura: il fattore Rt sale a 0,86, la fase 2 è a rischio

Gli esponenti del Partito Democratico facenti parte del Consiglio comunale di Genova riportano la seguente accusa. “Ci risulta che i presenti abbiano banchettato in spregio alle ordinanze anti contagio, prelevando senza guanti e mascherine focaccia e patatine. Nella notte sono stati liberalizzati i buffet? C’è una nuova ordinanza di Toti e Bucci che dà il via libera ai cocktail rinforzati? O le regole valgono solo per alcuni? Ma allora quali sono le regole in vigore? Dalle Istituzioni pretendiamo serietà e attendiamo chiarezza. E il tutto, mentre bar e ristoranti dopo due mesi di chiusura sono costretti a rispettare regole rigidissime per la consumazione di cibi al banco e al buffet”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Mattia, il paziente 1 di Codogno: “Mi hanno dato fastidio le bugie”

Buffet, Bucci ed altri esponenti politici della Liguria si difendono: “Nessuna trasgressione delle regole”

Non è tardata ad arrivare una replica, con i diretti interessati che sostengono di avere agito nel pieno rispetto delle norme vigenti. Tutti loro hanno utilizzato i guanti e le mascherine, togliendo quest’ultime soltanto per gli assaggi e comunque a debita distanza dagli altri individui. Inoltre ci sono state misurazione della temperatura corporea e disposizione dei tavoli in maniera tale da evitare gli assembramenti. “Il buffet è stato concepito come se ci trovassimo al bar. Non c’è stata alcuna violazione delle regole”. Parola di Marco SInesi, commissario straordinario dell’Asp Emanuele Brignole che ha organizzato l’evento. Secondo lo stesso Sinesi, la superficie poteva ospitare un numero massimo di 48 persone. “Noi invece eravamo in 32”.

LEGGI ANCHE –> Epidemia | Inps: “Dati della Protezione civile poco attendibili, i morti sono di più”

Il sindaco Bucci si scusa comunque

Ma il sindaco di Genova, Marco Bucci, ha ritenuto opportuno porgere le proprie scuse per quanto accaduto, sgombrando il campo da eventuali repliche ed emuli di futuri buffet, magari organizzati con una minore attenzione alla sicurezza. “Il buffet all’Albergo dei Poveri ovviamente era approvato, qualcuno si è interessato molto alla mia dieta di mezzogiorno, quindi la voglio ripetere: due pizzette e due salatini, tutte quante mi sono state date con il piattino. Esclusa la prima pizzetta che ho preso con le mani, se questo è un peccato, chiedo assolutamente scusa. Chiedo scusa e vi assicuro che chi si è occupato del catering l’ha fatto bene, le pizzette erano squisite”.

LEGGI ANCHE –> Italia | dati aggiornati live contagio Regioni 21 maggio