Isa Danieli, chi è: carriera, curiosità e vita privata dell’attrice

Carriera, curiosità e vita privata dell’attrice Isa Danieli: chi è, dagli esordi con il grande teatro di Eduardo al successo cinematografico.

(screenshot video)

Napoletana classe 1937, Isa Danieli viene da una famiglia di attori: sua madre Rosa Moretti fu una delle voci di Radio Napoli con l’orchestra di Tito Petralia, i nonni paterni furono una grande dinastia di attori, ovvero i Di Napoli.

Leggi anche –> Io sono Mia, i luoghi: dove è stato girato il film su Mia Martini

Sin da bambina, dunque, entrò a far parte del mondo del teatro, debuttando a 14 anni con il nome d’arte di Luisa Moretti. Sempre giovanissima, ha il piacere di conoscere Eduardo De Filippo, avvicinandosi al suo mondo e al suo teatro.

Leggi anche –> Sergio Assisi, esordio da regista: racconta sindrome di Peter Pan – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere sulla grande attrice Isa Danieli

L’esordio con Eduardo è in Napoli milionaria!, nel ruolo di Teresa, quindi il grande autore e regista teatrale la conferma come comparsa per Questi fantasmi! e scrive per lei le parti da cameriera in Mia famiglia, e Bene mio e core mio. Diventa un punto fermo e inamovibile della sua compagnia e successivamente collabora con altri grandi attori e registi di quella tradizione, da Nino Taranto a Roberto De Simone. Con quest’ultimo recita in La gatta Cenerentola.

A fine anni Sessanta, esordisce al cinema: anche in questo caso viene diretta da grandi registi da Lina Wertmüller a Giuseppe Tornatore, da Ettore Scola a Giuseppe Bertolucci. Nella prima metà degli anni Ottanta, Isa Danieli è tra i protagonisti del film Così parlò Bellavista, tratto dall’omonimo libro di Luciano De Crescenzo che ne curò anche la regia. Ha vinto nel 1986 un Nastro d’argento come miglior attrice non protagonista per il film di Lina Wertmüller Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti. Sono nove in tutto i film che gira con la Wertmuller. Negli anni non abbandona mai la sua passione per il teatro e recita nel 2011 al fianco di Veronica Pivetti in Sorelle d’Italia, un omaggio ai 150 anni dell’Unità nazionale.