Claudio Amendola, stop dopo il Coronavirus: “Non me la sento” – VIDEO

L’attore Claudio Amendola si ferma dopo il Coronavirus, avrebbe dovuto iniziare a girare una fiction dal titolo ‘pesante’: “Non me la sento”.

Torna stasera su Raiuno con le repliche della fiction di successo ‘Nero a metà’ Claudio Amendola, che nelle scorse ore è stato intervistato da ‘Repubblica’. Ha così rivelato particolari inediti sul suo prossimo lavoro, che al momento resterà fermo in fase di preproduzione.

Leggi anche –> Claudio Amendola, il dramma dell’infarto: “Successo tutto in un attimo”

Il 4 maggio, secondo quanto ha raccontato l’attore, avrebbe dovuto iniziare a girare una nuova fiction, dal titolo ‘Cassamortari’. Avrebbe dovuto essere una commedia ad alta intensità di black humor, ma “non ce la sentivamo”, ha chiarito l’attore nell’intervista.

Leggi anche –> Claudio Amendola è Carlo Guerrieri: “Poliziotto allergico alle regole”

(screenshot video)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Progetti per il futuro di Claudio Amendola: l’attore non vuole fermarsi

nero a metà claudio amendola

Il noto attore e figlio d’arte ha anche aggiunto: “Vogliamo capire quando si potrà tornare a scherzare sulla morte. L’ironia e il grottesco ci salano la vita, sono fondamentali. Per ora siamo fermi: vediamo in che modo ripartiremo”. Lo sguardo resta fisso al futuro, ma anche a quella che è stata fino a oggi la sua carriera.

“I cattivi mi sono sempre piaciuti di più. Poi dipende. Mi piace farli un una storia in cui siano giustificati, dover poter trovare una motivazione”, evidenzia. Infine sul personaggio che interpreta in ‘Nero a metà’: “Lo hanno scritto pensando a me, imperfetto con una grande umanità, che poi è la particolarità della fiction di Raiuno”.

Claudio Amendola