Falso invalido | dal 2013 ad oggi aveva sottratto 90mila euro con un trucco

Scovato un falso invalido che aveva sottratto decine di migliaia di euro allo Stato. Faceva di tutto ma si spacciava per cieco.

Falso invalido
Un falso invalido sorpreso dopo anni dalla Guardia di Finanza Foto dal web

Un falso invalido è stato scoperto dalla Guardia di Finanza, dopo ben 7 anni di versamenti illeciti ottenuti dall’Inps. Infatti da dicembre del 2013 percepiva una pensione di invalidità per via della sua cecità assoluta.

LEGGI ANCHE –> Incidente Verona | terribile schianto | muore 28enne ferita 20enne | FOTO

In realtà ci vedeva benissimo e addirittura aveva rinnovato la patente nel 2014 e nel 2017. Si tratta di un cittadino originario del Sudan e residente a Schio, in provincia di Vicenza, assieme alla moglie del Ghana. Le Fiamme Gialle del comando provinciale di Vicenza sono finalmente riuscite a smascherare questo disonesto. Il quale era riuscito a farsi passare per cieco assoluto. Eppure faceva jogging, guidava tranquillamente e svolgeva anche dei lavoretti di tipo edilizio. Le autorità gli hanno sequestrato 87.583,90 euro, ovvero la somma indebitamente sottratta allo Stato. La moglie risulta indagata per complicità. Lei stessa lo accompagnava in banca a riscuotere.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Falso invalido, aveva eluso la visita dell’Inps con un trucco

La visita che doveva attestare la presenza della sua situazione di invalidità era stata elusa con dei semplici trucchetti. Semplicemente il disonesto scostava le pupille o le nascondeva all’indietro. Il tutto giustificandosi con il fatto che la luce gli provocasse dolore. Il fatto che avesse un glaucoma, quello si vero, ad uno degli occhi, aveva persuaso i medici a credergli. Oltre ai soldi rubati nel tempo all’Inps e sottratti ad altre persone realmente più bisognose, le forze dell’ordine hanno provveduto a colpire il falso invalido in questione con altri provvedimenti. Da qui quindi anche il sequestro di due carte prepagate, un deposito di risparmio ed un conto corrente, oltre che dell’auto di sua proprietà.

LEGGI ANCHE –> Riaperture 18 maggio | in Lombardia obbligo di mascherine all’aperto