Coronavirus, proiezioni di Osservasalute: ecco quando arriveremo a 0 casi

In Italia continuano a calare i contagi e tornano sotto quota 100 i decessi a causa del Coronavirus: si comincia a pensare al “dopo”. 

turismo italiano in crsi coronavirus

Quando potremo dire che l’emergenza Coronavirus è definitivamente cessata? Ormai da settimane sono in tanti a porsi questa domanda. A fornire una prima risposta ci ha pensato Osservasalute, che ha sede presso l’Università Cattolica di Roma, coordinato da Walter Ricciardi.

Leggi anche –> Coronavirus Italia: dati aggiornati live contagio Regioni 18 maggio

Leggi anche –> Fase 2, come evitare il coronavirus: i consigli dell’immunologo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il Coronavirus in cifre nel giorno della ripartenza

Secondo le proiezioni di Osservasalute, a registrare per prime zero nuovi casi di Coronavirus dovrebbero essere Bolzano e Trento, seguite da Calabria, Umbria, Sardegna e Basilicata, che vedrebbero un azzeramento a partire dal prossimo giovedì 21 maggio. In Lazio, Emilia-Romagna, Marche, Liguria e Piemonte, invece, l’azzeramento dei contagi dovrebbe avvenire dopo il 17 giugno. Più delicata, come noto, la situazione in Lombardia, dove l’azzeramento dei nuovi casi non avverrebbe prima della metà di agosto.

L’aggiornamento dei dati è al 15 maggio e queste proiezioni, spiegano dall’Osservatorio, “sono fatte con un mantenimento della mobilità sociale a livelli estremamente contenuti: sarà necessario dunque rivederle alla luce dell’ultimo Dpcm che approva misure per l’attenuazione sostanziale di queste limitazioni”. La situazione è ancora in divenire, dunque, ma si comincia a intravedere una luce in fondo al tunnel.

EDS

Fase 2 Coronavirus