Home News Katia Follesa, come sta: “Cerco di non cadere nello sconforto”

Katia Follesa, come sta: “Cerco di non cadere nello sconforto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22
CONDIVIDI

L’attrice comica Katia Follesa, come sta durante questo periodo di quarantena forzata, la confessione: “Cerco di non cadere nello sconforto”.

(screenshot video)

Nei mesi scorsi, l’attrice comica Katia Follesa insieme al marito e compagno di lavoro Angelo Pisani ha fatto parte di una delle coppie sicuramente più attive nel mondo dello spettacolo. Nel 2006, l’attrice aveva scoperto di avere una malattia cardiaca congenita, ereditata dal padre.

Leggi anche –> Katia Follesa, la grave malattia cardiaca: “Ho rischiato di morire”, ecco cos’ha

Questo non l’ha mai fermata, anche se in quel periodo ha passato dei momenti molto difficili da superare, a livello fisico. “Non sentivo più il cuore battere. Mi sono fermata, ho tenuto seriamente di morire”, aveva raccontato in un’intervista a ‘Oggi’.

Leggi anche –> Katia Follesa, il marito Angelo rivela: “La mia rinuncia per amore”

L’attrice Katia Follesa e la quarantena forzata da Coronavirus

In queste settimane, l’attrice e il marito sono in ‘quarantena’ a Milano, come ha raccontato lei stessa in un’intervista al sito Centropagina.it, dove spiega: “Cerchiamo di non farci prendere dallo sconforto perché sennò è la fine e speriamo veramente che finisca presto, per ritornare alla normalità. Anche perché vedere Milano così è veramente triste. È vero che è caotica e rumorosa, però, forse un po’ manca la Milano che vive”.

Nell’intervista, spazio al rapporto con la figlia Agata: “Per lei in realtà questo momento è un vantaggio. È abituata a stare anche da sola, ma ora ci vive tutti e due insieme. Io e Angelo siamo spesso fuori con il tour teatrale, con i lavori in giro per l’Italia. Per lei questo è un momento magico perché non va a scuola e ha mamma e papà a casa tutto il giorno. Quindi è molto serena, rassicurata. Certo, ogni tanto si preoccupa; la settimana scorsa si è messa a piangere perché le è capitato di vedere un frame di un telegiornale e si è un po’ spaventata. Ha avuto un po’ paura, più che altro dell’incognita futura. Le abbiamo spiegato bene e si è un po’ rasserenata”.

Katia Follesa