Daniele Pucci, chi è: carriera dell’esperto di robot umanoidi

Chi è Daniele Pucci, carriera dell’esperto di robot umanoidi: la sua specializzazione è in Robotica Umanoide Aerea, principale interesse.

(screenshot video)

Laureato in ingegneria dei sistemi di controllo con lode ed eccellenza accademica presso la “Sapienza”, Daniele Pucci è il responsabile della linea di ricerca Dynamic Interaction Control (DIC) dell’Istituto Italiano di Tecnologia.

Leggi anche –> Fortnite, Edoardo Badolato: chi è Carnifex, cosa sapere

Nel 2013, ha conseguito il titolo di dottorato con una tesi presso la INRIA Sophia Antipolis, Francia, sotto la supervisione di Tarek Hamel e Claude Samson. La tesi era sul controllo di aerei capaci di decollare verticalmente e sostenere un volo orizzontale.

Leggi anche –> Musica Nuda: storia del duo musicale, chi sono e successi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere su Daniele Pucci, pioniere della Robotica Umanoide Aerea

Da agosto 2017 è a capo del laboratorio di controllo dinamico delle interazioni. L’obiettivo principale della ricerca di laboratorio è il problema della locomozione robotica umanoide. Considerato un pioniere della Robotica Umanoide Aerea, si ritiene che le sue ricerche possano dare un contributo importante in futuro. Questa tipologia di robot umanoidi, infatti, potrebbe essere usata in zone devastate ad esempio da terremoti e alluvioni.

Daniele Pucci, che insegna presso l’Università di Manchester, è anche il responsabile scientifico del progetto europeo H2020 AnDy, responsabile del progetto europeo H2020 SoftManBot e coordinatore del laboratorio congiunto tra IIT e Honda JP. Nel 2019, è stato premiato come innovatore dell’anno Under 35 Europe dalla rivista MIT Technology Review.