Palermo, a 100 anni sconfigge il Coronavirus: “Curata solo con eparina”

Iole, 100 anni compiuti, era ricoverata a Partinico e, dopo essere stata curata solo con eparina, è riuscita ad avere la meglio sul Coronavirus. 

E’ durato venticinque giorni il ricovero di Iole, 100 anni e non sentirli. Oggi l’anziana è stata dimessa dal Covid Hospital di Partinico, nel palermitano, avendo definitivamente sconfitto il Coronavirus. Proveniente da una casa di riposo del capoluogo, era stata ricoverata il 18 aprile scorso dopo aver riportato gravi sintomi. Una vittoria, la sua, doppiamente importante e significativa sulla pandemia che sta facendo tremare il mondo.

Leggi anche –> Anziani Coronavirus | a 106 anni batte la malattia | ci riuscì anche con la spagnola

Leggi anche –> 104enne guarisce da Coronavirus: “Dopo 2 guerre ho fatto anche questa”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

coronavirus sintomi

La vittoria di Iole sul Coronavirus

Date le sue delicate condizioni di salute, ed essendo costretta ad assumere altri farmaci, la signora Iole è stata curata solo con eparina, fanno sapere dall’Asp di Palermo. L’ospedale sottolinea in una nota come i progressi dell’anziana sono stati subito evidenti: già a fine aprile il primo tampone era negativo. Dopo il trasferimento al quinto piano della struttura in isolamento, le sue condizioni di salute sono state costantemente monitorate del personale medico. Stamani il tanto atteso annuncio: dopo il secondo tampone negativo, la “nonnina” è stata finalmente dimessa e ha potuto far rientro a casa.

Iole ha lasciato l’ospedale salutata da tutto il personale in servizio presso la struttura sanitaria, che ha voluto dimostrarle così la propria simpatia e il proprio affetto. Per lei, che ha spento le 100 candeline lo scorso 4 gennaio, sono state attivate le dimissioni “protette”, in regime di Assistenza Domiciliare Integrata. Essendo anche reduce da una precedente frattura, sarà seguita nella riabilitazione da un fisioterapista. Dopo aver messo ko il Coronavirus, però, sarà quasi una passeggiata…

EDS