Home News Calciatore uccide figlio | “Non l’ho mai amato | aveva 5 anni...

Calciatore uccide figlio | “Non l’ho mai amato | aveva 5 anni | FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:12
CONDIVIDI

Era in quarantena col suo piccolo malato di Coronavirus: calciatore uccide figlio e confessa una verità terribile dopo diversi giorni dal delitto.

 calciatore uccide figlio
Un calciatore uccide figlio malato di Coronavirus in ospedale Foto dal web

Un calciatore uccide il figlio di 5 anni, spiegando di averlo fatto in quanto il piccolo era affetto da Coronavirus. Lui è Cevher Toktaş, di nazionalità turca, che si è costituito alla polizia lo scorso 4 maggio confessando quanto di orribile commesso.

LEGGI ANCHE –> Sparatoria Ciampino | un giovane ucciso per motivi passionali

Lui è un difensore 32enne in forza alla compagine del Bursa Yildirim Spor, squadra di seconda categoria della Turchia. Ma alle forze dell’ordine Cevher Toktaş ha fatto anche un’altra confessione, altrettanto terribile. Il calciatore uccide il figlio in quanto non lo ama. Questo è il sunto della sua rivelazione. “Non l’ho mai amato, non gli ho mai voluto bene. Il figlioletto ammazzato senza pietà si chiamava Karim ed era stato soffocato 11 giorni prima, tra il 23 ed il 24 aprile scorsi. L’uomo ed il figlio si trovavano in quarantena all’interno dell’ospedale pediatrico della città di Bursa, dove il bimbo era in cura a causa del Coronavirus. Toktaş gli ha coperto il volto con un cuscino, fino a quando il bimbo non ha più respirato. Poi ha finto di avere assistito alla scena, dicendo ai medici in lacrime che il piccolo Karim aveva avuto una crisi respiratoria.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Bambina cade dalla bicicletta, la coppia che l’ha fatta cadere poi la prende a calci

Calciatore uccide figlio: “Non l’ho mai amato”

Sulle prime nessuno ha sospettato nulla, ma poi il senso di colpa ha portato il giocatore del Bursa Yildirim Spor a confessare quanto di terribile commesso. La polizia ha appreso che per soffocare suo figlio, l’atleta ha premuto il cuscino sulla sua faccina per ben un’ora. La moglie che aspettava entrambi a casa non era a conoscenza dei sentimenti di Toktaş ma lei risulta essere la prima persona ad avere appreso la verità. Suo marito le ha detto di avere subito un enorme esaurimento nervoso. Lacoppia ha anche un altro figlio, con il quale non c’è mai stato alcun problema. Era con Karim che l’infanticida sentiva di non provare alcun sentimento paterno. I capi di imputazione a suo carico sono molto gravi e rischia ora una condanna all’ergastolo per quanto fatto.

LEGGI ANCHE –> Emanuele Scieri | ipotesi della Procura sulla morte | “Ucciso da tre caporali”

LEGGI ANCHE –> Conte | “Pronte misure ulteriori per aiutare tutti e subito” | VIDEO