Morto di Coronavirus a 22 anni: è il più giovane in Abruzzo

Coronavirus, morto a 22 anni, è il più giovane in Abruzzo: il ragazzo originario di Roccamorice, nel pescarese, aveva patologie pregresse.

(ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Sono oltre 1400 i nuovi contagi e 172 i morti nelle ultime 24 ore a causa del Coronavirus in Italia. Se dunque resta stabile il numero dei morti, in un giorno sono raddoppiati i nuovi contagi, portandosi ai livelli dello scorso 7 maggio.

Leggi anche –> Coronavirus Italia: dati aggiornati live contagio Regioni 12 maggio

Tra le vittime delle ultime ore c’è Simona Corciulo, mamma di 2 figli, che era ricoverata da tempo in terapia intensiva a Mestre e purtroppo non ce l’ha fatta. La donna aveva solo 50 anni e ha lottato fino all’ultimo.

Leggi anche –> Simona, mamma di 2 figli, perde la sua battaglia contro il Coronavirus

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ha 22 anni la più giovane vittima abruzzese di Coronavirus

(ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images)

Non è però lei la più giovane vittima delle ultime 24 ore: in Abruzzo, a Roccamorice provincia di Pescara, si piange infatti la perdita di un giovane di 22 anni. Il giovane, a quanto pare, aveva delle patologie pregresse ed era stato ricoverato e operato all’ospedale di Pescara. Durante il ricovero, il giovane avrebbe contratto il Coronavirus.

Nella notte tra lunedì e martedì, il 22enne è morto. Si tratta della più giovane vittima abruzzese di Covid-19. Il triste primato apparteneva a una donna di 37 anni, morta nelle scorse settimane. Grande il cordoglio nel piccolo centro del pescarese, di meno di mille abitanti. Intanto, in Abruzzo sia ieri che oggi il numero di nuovi contagiati su totale di tamponi è rimasto sotto l’1%.

Covid 19 Italia