Coronavirus Fase 2: cosa accade dal 18 maggio – VIDEO

Fase 2 Emergenza Coronavirus, via libera del governo Conte alle Regioni che a partire dal 18 maggio saranno più autonome: cosa accade.

Via libera del governo Conte alle Regioni che a partire dal 18 maggio potranno gestire con regole proprie la cosiddetta Fase 2 del Coronavirus. Ok alla riapertura di bar e ristoranti, estetisti e parrucchieri, commercio al dettaglio in generale.

Leggi anche –> Cosa succede se non si trova il vaccino per il Coronavirus: ecco il piano B

Ogni Regione potrà gestire in maniera autonoma le singole situazioni, ma attenzione: il governo Conte potrà intervenire e porre dei veti ove ritenuto necessario. Nei prossimi giorni, arriveranno le linee guida per garantire a ogni attività di ripartire nella massima sicurezza.

Leggi anche –> Coronavirus Cina | a Wuhan controlli per tutti i suoi 11 milioni di abitanti

(JAIME REINA/AFP via Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’accordo tra Governo e Regioni è giunto dopo giorni di trattative, con alcuni governatori regionali che avevano già fatto degli scatti in avanti. Come noto, ad esempio, la Regione Calabria aveva emesso un’ordinanza, bloccata nei giorni scorsi dal Tar, per il servizio ai tavoli nei locali. Commentando le decisioni, il ministro per le Autonomie, Francesco Boccia ha spiegato: “Inizia la fase della responsabilità per le Regioni. Se i contagi andranno giù, potranno riaprire anche altre cose, se i contagi saliranno, dovranno restringere”.