Torna a casa dal matrimonio, il giorno dopo violenta una donna

Un uomo è tornato nel Regno Unito per sposarsi e battezzare suo figlio, il giorno dopo violenta una donna vulnerabile nella sua auto.

Pavel Ocneanu, di 30 anni, si è approfittato della sua vittima nella sua macchina dopo che l’ha vista uscire da un taxi a Stoke-on-Trent, nello Staffordshire. L’attacco è stato interrotto quando un uomo ha sentito una donna correre in strada, gridando aiuto. Ai giurati assegnati al caso è stato detto che la donna era  ubriaca e in nessuno stato da poter dare il suo consenso, quando è stata attaccata.

Leggi anche -> Violenza domestica a Terracina: bambino e madre picchiati, il piccolo dà l’allarme

Ocneanu è stato arrestato e dovrà scontare 7 anni per stupro e dovrà essere registrato sulla lista dei predatori sessuali a vita. La corte è venuta a conoscenza che l’uomo era andato a una festa da solo, lasciando la moglie e il figlio a casa. La famiglia era tornata nel Regno Unito il giorno prima, dopo essersi sposati e aver celebrato il battesimo del bambino. Dopo aver lasciato il party, Ocneanu ha visto la donna e altre due persone uscire da un taxi. La vittima era stata in un nightclub e aveva deciso di andarsene a seguito di una rissa.

Leggi anche -> Violenza sui minorenni | sorelle minorenni date a pedofilo dalla famiglia

Violenta una giovane donna: come l’hanno fermato

Pavel Ocneanu ha attaccato la sua vittima dopo che rimasta da sola. La donna, nonostante il chiaro stato di ebbrezza, scalciando e lottando è riuscita a liberarsi dal suo assalitore e a uscire dal veicolo. Correndo, è andata a bussare al finestrino di un uomo seduto in macchina, che ha chiamato la Polizia. Oggi, la donna soffre di attacchi di panico e si è rivolta all’alcool per reprimere i flashback. Ocneanu ha provato a sostenere che il rapporto fosse stato consensuale, ma la giuria l’ha trovato colpevole di stupro.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!