Ty morto | il famoso rapper aveva 47 anni | “Complicazioni da Coronavirus”

Dalla Gran Bretagna: Ty morto per colpa del suo quadro clinico fortemente compromesso dal Coronavirus. Versava in ospedale da inizio aprile.

Ty morto
Arrivsa la notizia di Ty morto era un noto rapper Foto dal web

È morto Ty, famoso rapper molto noto in Gran Bretagna. Aveva 47 anni ed il suo vero nome era Ben Chijioke. Da quanto si apprende, fatali all’artista sono state delle complicazioni legate al Coronavirus, situazione per la quale il cantante aveva dovuto fare ricorso ad un ricovero in ospedale.

LEGGI ANCHE –> Rosanna Lambertucci sotto choc: “Mia figlia in prigione, potevo morire”

Infatti nelle scorse settimane era risultato positivo al Covid-19. Ed a metà di aprile circa il suo quadro clinico era anche migliorato. Poi però la situazione di Ty è di nuovo peggiorata all’improvviso, fino a portarlo alla scomparsa. Di Ty morto si è appreso nella serata di ieri. Ad un certo punto del suo ricovero, il 47enne era finito anche in coma farmacologico. Poi aveva fatto seguito il miglioramento che aveva spinto i medici a spostarlo anche dalla terapia intensiva ed a serbare un cauto ottimismo circa la sua guarigione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coccodrillo uccide donna | “Lei lo ha provocato”

Ty morto, ha attraversato anche un periodo in coma famacologico

La scomparsa del rapper ha destato grande tristezza. I suoi numerosi fans stanno continuando a rilasciare dei messaggi di cordoglio sui social network. Lui era originario della Nigeria, con tutta la sua famiglia proveniente dall’Africa. Ma era inglese di nascita, essendo venuto al mondo a Londra. Nel 2003 Ty ricevette la nomina al premio Mercury assieme agli Streets e ad Amy Winehouse per il suo album ‘Upwords’. Questo a soli due anni dal debutto sulla scena musicale con il suo precedente lavoro ‘The Awkward’. Invece l’ultima produzione discogrfica risale al 2018 e si intitola ‘Work of Heart’.

LEGGI ANCHE –> Elena Santarelli, il marito Corradi parla per la prima volta della malattia del figlio