Pozzuoli esplosione | botto ed incendio tremendi in centrale Enel | VIDEO

0
2

Immagini Pozzuoli esplosione: una centrale dell’Enel investita nella notte da un rogo vastissimo preceduto da un boato spaventoso.

Pozzuoli incendioesplosione
Centrale Enel Pozzuoli incendio Foto dal web

Un altro disastro colpisce una struttura del Napoletano, con una esplosione ed un incendio a Pozzuoli, avvenuta all’interno della centrale dell’Enel che sorge in via Fascione.

LEGGI ANCHE –> Papà eroico salva i 4 figli dall’incendio, adesso lotta per la sua vita in ospedale

Due giorni fa invece un botto tremendo aveva avuto luogo in una fabbrica situata nel comune di Ottaviano, in uno stabilimento della multinazionale Adler Plastic. In quella circostanza c’era stato un morto, con anche altre due persone ferite. In merito alla esplosione a Pozzuoli, che ha avuto luogo nelle prime ore di giovedì 7 maggio 2020. La centrale Enel investita per un largo tratto dalle fiamme è ubicata nei pressi del Comprensorio Olivetti. In base ai rilievi effettuati dai vigili del fuoco e dalle forze dell’ordine, sembra che ad originare il rogo sia stato un corto circuito che ha interessato una unità regolatrice ed un trasformatore.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Incendio doloso per riconquistare il marito | “Me l’hanno detto i tarocchi”

Pozzuoli incendio, il disastro ha avuto luogo poco dopo la mezzanotte in una centrale Enel

Il botto che è risultato dal processo che ha innescato l’incendio è stato molto forte ed a questo ha fatto seguito anche un blackout che ha interrotto l’erogazione della corrente elettrica a buona parte di Pozzuoli. In molti si sono svegliati di soprassalto per il botto e chi si è affacciato alle finestre di casa ha potuto vedere un vasto bagliore ed una coltre di fumo nero, anche a distanza di centinaia di metri. Oltre ai pompieri, hanno raggiunto la centrale anche il personale tecnico dell’Enel, la polizia municipale della città flegrea ed i carabinieri. C’è voluta tutta la notte per domare le fiamme. Già l’anno scorso, il 18 aprile 2019, avvenne un altro caso simile in quella stessa centrale.

LEGGI ANCHE –> Incidente padre figlio | gara sulle loro supercar finisce col doppio botto | VIDEO