Home News Musica Nuda: storia del duo musicale, chi sono e successi

Musica Nuda: storia del duo musicale, chi sono e successi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:20
CONDIVIDI

Storia del duo musicale italiano Musica Nuda, chi sono Petra Magoni e Ferruccio Spinetti: dall’inizio della collaborazione ai successi.

(screenshot video)

Il duo musicale musicale Musica Nuda, uno degli esperimenti più interessanti dal punto di vista discografico degli ultimi vent’anni in Italia, nasce nel 2003 dall’incontro tra la cantante pisana Petra Magoni e il contrabbassista Ferruccio Spinetti.

Leggi anche –> Mario Biondi, chi è: età, carriera, vita privata del compositore e cantante

Nel 2004 esce il loro primo album omonimo, che è stato registrato in un solo pomeriggio e si è classificato al terzo posto al Premio Tenco 2004 nella categoria Interpreti.

Leggi anche –> Petra Magoni, chi è: età, carriera, vita privata dell’attrice e cantante

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carriera e curiosità sul duo musicale Musica Nuda

L’album comprende una serie di canzoni già famose registrate appunto in maniera “nuda”, ovvero con sola voce e accompagnamento di contrabbasso. Nel 2006 esce il doppio CD Musica nuda 2: nel primo disco la formula è quella dell’album d’esordio, nel secondo invece c’è un ospite in ogni brano, tra cui Stefano Bollani, Nico Gori, Mirko Guerrini, Fausto Mesolella, Monica Demuru. Il disco vince il Premio Tenco nel 2006 nella categoria “interpreti”. Il duo vince il premio per “Miglior Tour” al Mei di Faenza 2006 e “Les quatre clés de Télérama” in Francia nel 2007.

Negli anni, hanno tenuto centinaia di concerti non solo in Italia, ma anche all’estero, collaborando con artisti internazionali. Il loro primo album con inediti è 55/21, uscito nel 2008 e a cui collaborano tra gli altri Pacifico, Stefano Bollani, Cristina Donà, Nicola Stilo e Silvia Donati. Nel 2011, è Complici il loro primo disco prevalentemente di inediti. Ancora una volta sono molte le collaborazioni e ancora una volta il loro successo arriva anche all’estero, grazie alla distribuzione in Francia, Svizzera, Germania, Benelux e Canada. In tutto sono undici gli album incisi, dei quali quattro live e sette di cover e inediti.