Indice di contagio | in Molise e Puglia i più alti | il più in basso in Umbria

Le ultime rilevazioni dell’indice di contagio in Italia premiano la Lombardia. La regione più sicura è l’Umbria, le più esposte Molise e Puglia.

indice di contagio
Le recenti rilevazioni di indice di contagio in Italia FOTO Getty Images

L’indice di contagio della Lombardia si è abbassato rispetto a quella che è la media nazionale. Lo aveva affermato martedì 5 maggio 2020 Fabrizio Sala, vice di Attilio Fontana al governo della regione.

LEGGI ANCHE –> Bonus autonomi: 600 euro ad aprile, 1000 a maggio ma non per tutti

Il fattore in questione per la Lombardia è pari a 0,75 contro lo 0,80 su scala nazionale. A fronte della necessità di dover restare il più lontano possibile dall’1, che significherebbe ripiombare nell’emergenza di due mesi fa. Tale valore indica la frequenza di contagio di un individuo a contatto con un soggetto positivo. Uno corrisponde per l’appunto ad una persona. Avere un valore che stia al di sotto di tale misura rappresenta quindi la prova che si sta riuscendo a contenere l’epidemia.  E la situazione delle altre parti d’Italia mostra un quadro molto eterogeneo. Al ‘Corriere della Sera’, Sala aveva affermato che il calcolo di questa media avviene interpretando una serie di dati estrapolati da precisi algoritmi. Dei quali viene fatta una ulteriore media di quelle che sono le informazioni che arrivano agli esperti negli ultimi 3 giorni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Bere candeggina | in Canada c’è un aumento preoccupante di casi

Indice di contagio, lo smart working aiuta a contenere la diffusione

“Ma soltanto considerano il breve periodo recente – dal 27 aprile scorso – tale indice di contagio scende anche a 0,53”. Sala poi elogia i propri corregionali e parla di rispetto delle regole, nonostante qualche eccezione. Situazione che è comune ad ogni parte d’Italia. L’inizio della Fase 2, con l’arrivo del fatidico lunedì 4 maggio, ha visto 4 milioni di persone tornare al lavoro in tutto il Paese. Tanti altri però continuano a lavorare da casa e questo è un aspetto importante che contribuisce a tenere sotto controllo l’epidemia.

LEGGI ANCHE –> Neil Ferguson | consigliere di Johnson | viola la quarantena per l’amante | VIDEO

L’Umbria la parte d’Italia meno esposta al virus

Per quanto riguarda lo spostamento tra le varie regioni, tale cosa è attualmente vietata. Potrà essere possibile solo con un indice di al massimo 0,2. Stesso valore che per la comunità medico-scientifica che assiste il Governo nella gestione della crisi, potrà eventualmente consentire lo svolgimento delle vacanze in località di mare o di montagna. Assieme all’assunzione di diverse altre precauzione di sicurezza alla tutela della salute. Ad oggi la regione più al sicuro è l’Umbria con un indice di 0,19. Fanno seguito Basilicata (0,35) e Trentino-Alto Adige (0,42). Attualmente le regioni più esposte sono Molise (0,84) e Puglia (0,78) secondo i dati presentati dal Corriere della Sera.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | Silvia si è ammalata a dicembre ma lo scopre ora