Home News Fase 2: chiude la fidanzata nel bagagliaio pur di incontrarla

Fase 2: chiude la fidanzata nel bagagliaio pur di incontrarla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10
CONDIVIDI

Un uomo desideroso di vedersi con la fidanzata, ha deciso di non attendere la fase 2 e per non farsi scoprire l’ha chiusa nel bagagliaio.

Al cuor non si comanda. Da sempre l’uomo è disposto a fare l’impossibile pur di stare insieme alla persona che ama. Alcuni dei più grandi poemi e drammi sono proprio basati su questo desiderio irrefrenabile di superare le avversità pur di poter abbracciare e vivere insieme alla donna dei propri sogni. Forse proprio ispirato dalle gesta eroiche di fidanzati come Romeo e Giulietta, un uomo di Storo, Trentino, ha deciso di infrangere le regole della quarantena pur di stare un po’ di tempo con la propria ragazza.

Leggi anche ->Festeggiano la fase 2 ballando sulle note di Sweet Dreams – VIDEO

L’episodio si è verificato sabato scorso, a sole 48 ore dalla fine del lockdown. Stanchi di attendere, hanno concordato di vedersi, ma sapevano che nel tragitto avrebbero potuto incontrare dei controlli da parte dei carabinieri. Così, di comune accordo, hanno deciso che la ragazza si sarebbe nascosta nel bagagliaio.

Leggi anche ->Fase 2, regole per avere rapporti sessuali: “Baci sì, ma senza saliva”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fase 2, nasconde la fidanzata nel bagagliaio per eludere i controlli

Il piano escogitato per eludere i controlli avrebbe potuto funzionare, se non fosse che il ventenne alla guida dell’auto non è riuscito a mantenere il dovuto self control. Quando è stato fermato da una pattuglia di carabinieri sulla Provinciale 69, infatti, si è mostrato molto agitato, portando i militari ad approfondire il controllo. Con grande sorpresa, hanno scoperto che l’agitazione non era legata al trasporto di merce illegale.

Quando hanno aperto il bagagliaio, infatti, è saltata fuori la ragazza, visibilmente imbarazzata per l’accaduto. I carabinieri hanno chiesto loro spiegazioni e questi gli hanno rivelato la verità: ovvero che avevano studiato questo stratagemma per poter stare del tempo insieme. A quel punto i militari si sono visti costretti a fare una multa ad entrambi.

Controlli Coronavirus