Benji e Fede, ecco perché si sono separati: il vero motivo

Benji e Fede hanno deciso di sciogliere il loro fortunato sodalizio musicale. Ma per quale motivo hanno preso questa decisione? Cerchiamo di scoprirlo.

Lo scorso febbraio Benji e Fede, fortunato e amatissimo duo musicale, hanno comunicato la decisione di interrompere la collaborazione musicale. Un duro colpo per tutte le loro fan che a partire da maggio non potranno più vederli in concerto (purtroppo anche le date previste per questi mesi sono saltata a causa del Coronavirus). Una decisione improvvisa che ha colto di sorpresa sia le follower dei due cantanti che gli operatori di settore.

Leggi anche ->Benji e Fede si separano | “Non ce la facevamo più” FOTO

Come è ovvio che sia, dopo l’annuncio tutti quanti si sono chiesti se dietro a questo addio non ci sia stato un litigio. Al momento i cantanti non hanno voluto spiegare le ragioni che li hanno condotti a prendere la scelta, anche perché è prevista per il 5 maggio l’uscita di un libro biografico in cui i due racconteranno la loro verità (Naked).

Leggi anche ->Benji&Fede, la scoperta di Paola Di Benedetto: “Mamma mia che notizia…”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Benji e Fede: il motivo per cui si sono separati

Qualche tempo fa su ‘Novella 2000’ è stata riportata l’indiscrezione secondo cui la separazione sia legata al prossimo matrimonio tra Benji e Bella Thorne. Nello stesso articolo si suggeriva anche che i due abbiano maturato l’idea di poter avere una carriera in solitaria di successo, visto che ormai sono due personaggi noti in tutta Italia.

Come detto la verità verrà condivisa a partire dal prossimo 5 maggio, per il momento ci possiamo attenere solo alle parole scritte ne comunicato ufficiale: “Il 3 maggio, chiuderemo questa fase della nostra vita. Leggendo questo libro avrete capito che la nostra storia è stata bellissima, speciale, irripetibile ma anche intensa e faticosa. «Non so come fate a fare questa vita», ci dicono qualche volta gli amici. La verità è che non avremmo potuto fare altro. Solo che non puoi vivere perennemente a duecento all’ora restando la stessa persona, e per ritrovare la magia di quello che facciamo abbiamo bisogno di ritrovare noi stessi. Semplicemente Federico e Benjamin”.