Vasco Rossi, Primo Maggio 2020: precedenti, scaletta e anticipazioni

Primo Maggio 2020, il concerto aperto da Vasco Rossi: precedenti, scaletta e anticipazioni sulla diretta che sarà atipica a causa del lockdown.

(Facebook)

Sarà Vasco Rossi ad aprire oggi la diretta del Concertone del Primo Maggio 2020: si tratta di una diretta ‘inedita’, infatti gli artisti non si esibiranno in Piazza San Giovanni come di consueto, ma il loro sarà un contributo diffuso.

Leggi anche –> Vasco Rossi, l’arresto per droga: tutta la verità dopo tanti anni

Diverse sono le location scelte, tra cui l’Auditorium Parco della Musica in Roma. Molti contributi arriveranno dagli studi di registrazione e dalle ‘camerette’ degli artisti che hanno dato la loro adesione. C’è chi scenderà nella piazza del proprio paese d’origine.

Leggi anche –> “Vasco Rossi bastardo tossicodipendente morirai per mano mia”, lui risponde così

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Anticipazioni su esibizione Vasco Rossi Primo Maggio 2020

vasco rossi minacce di morte

Top secret il contributo di Vasco Rossi, che non dovrebbe esibirsi, come si evince da un suo messaggio su Facebook, dove scrive: “Vasco ‘apre’ la serata con il suo messaggio speciale… non perdetevelo. Lui, punta di un iceberg gigante, darà voce a tutti quei lavoratori che rendono possibili gli eventi di musica, spettacolo, intrattenimento”. In un altro messaggio, il rocker ricorda che manca dal Primo Maggio da 11 anni e torna “in un modo del tutto inedito, e sempre per colpa del virus”.

Rivela il rocker: “Lo farò con un contributo video, (tratto dai miei live) per dar voce a tutti quei lavoratori che rendono possibile gli eventi di musica, spettacolo, intrattenimento. Difficile trovare un senso, una direzione… Una direttiva. Ma intanto, fino a quando gli attori e le rockstar ‘dovranno’ evitare band e pubblico in nome della sicurezza collettiva, ci daremo un abbraccio virtuale, nell’attesa di poter tornare presto a cantare insieme”. Vasco Rossi ha partecipato a due edizioni del Concertone di Piazza San Giovanni, nel 1999 e nel 2009.

Il precedente di Vasco nel 2009 in Piazza San Giovanni

La partecipazione nel 2009 fece molto discutere: si chiamava ‘Il mondo che vorrei’, quell’edizione proprio come il titolo dell’album di Vasco Rossi uscito un anno prima e il rocker di Zocca fu star indiscussa di quell’anno, indispettendo peraltro gli altri artisti e il presentatore della manifestazione, Sergio Castellitto. I fan del cantante, infatti, hanno trascorso tutta la giornata intonando cori verso di lui.

Soltanto Caparezza riuscì a esibirsi senza essere ‘travolto’ da quei cori: alcuni artisti furono letteralmente coperti dalle urla dei fan in attesa di Vasco, che ha devoluto il compenso per la serata di 100 000 euro ai figli dei morti sul lavoro. I brani in scaletta quell’anno furono 10: il rocker di Zocca aprì con Stupendo e chiuse con Un senso, portando sul palco anche la cover di Ragazzo di strada.

Vasco Non Stop Live