Covid-19, secondo uno studio la pandemia durerà ancora 18-24 mesi

Stando ai risultati di uno studio del ‘Center for Infectious Disease Research and Policy’, la pandemia durerà ancora tra i 18 ed i 24 mesi.

pandemia storia

Secondo gli esperti la pandemia da Covid-19 rimarrà in giro ancora a lungo e potrebbe divenire endemica. Affinché la popolazione mondiale possa essere certa che la contrazione del pericoloso virus non sia dannosa per la propria salute, bisognerà attendere che si sviluppi un’immunità di gregge o che venga trovato un vaccino efficace. Sono diversi i laboratori che stanno passando ai test clinici nella speranza di fornire un vaccino sicuramente efficace entro il 2021, ma se ciò non dovesse riuscire il tempo di attesa per un ritorno alla normalità pre Covid sarebbe più lunga.

Leggi anche ->Trump Cina | il presidente Usa | “Virus creato da loro, ho le prove”

La conferma di questa ipotesi giunge oggi da uno studio effettuato dal ‘Center for Infectious Disease Research and Policy’ del Minnesota. I ricercatori si sono basati sulla durata media delle altre pandemie ed hanno ipotizzato che ci vogliano tra i 18 ed i 24 mesi prima che il Coronavirus abbia infettato il 60-70% della popolazione mondiale. Solo quando si sarà raggiunta quella percentuale di contagio, si potrà sviluppare un’immunità di gregge.

Leggi anche ->Coronavirus vaccino | Fauci | “Potremmo farcela per gennaio 2021”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La Pandemia potrebbe durare altri due anni

Intervistato dalla ‘CNN‘, il responsabile dello studio, Mike Osterholm, ha spiegato: “Questa cosa non si fermerà finché non infetta il 60-70 percento della popolazione”. Lo stesso esperto della Harvard University ha poi aggiunto: “L’idea che finirà presto sfida la microbiologia”. Un altro degli autori dello studio, Marc Lipsitch, ha evidenziato che la durata calcolata si basa sui precedenti: “sulla base delle più recenti pandemie di influenza, questa (pandemia) durerà probabilmente dai 18 ai 24 mesi”. Questo perché l’immunità di gregge si sviluppa solamente gradualmente tra la popolazione.

Infine lo stesso Lipsitch ha parlato del possibile vaccino e dell’aiuto che potrebbe dare per accelerare l’immunizzazione della popolazione mondiale. A tal proposito lo studioso ha spiegato che se è vero che un vaccino darebbe una mano, è anche vero che per il momento non è possibile calcolare con certezza quando sarà a disposizione.