Stasera in tv film – Karol un Papa rimasto uomo, film di oggi 28 aprile

papa Giovanni Paolo II
Papa Giovanni Paolo II (foto di Franco Origlia/Getty Images)

Karol, un Papa rimasto uomo, film biografico diretto da Giacomo Battiato, ripercorre la storia di Giovanni Paolo II dal giorno della sua nomina, fino al momento della sua morte, avvenuta il 2 aprile 2005.

Karol Wojtyła è stato il primo Papa non italiano dopo 455 anni ed è stato anche il primo pontefice polacco della storia. Il suo pontificato è durato 26 anni, 5 mesi e 17 giorni ed è stato il terzo pontificato più lungo in assoluto (dopo quello di Pio IX e quello tradizionalmente attribuito a Pietro apostolo).
Ma, oltre ai numeri, quali sono state i sentimenti e le emozioni provate da questo Papa rimasto uomo? Questa è la sfida del film biografico diretto da Giacomo Battiato: mostrare il pontefice nella sua essenza più pura. La pellicola in onda su Canale 5 inizierà alle ore 21.20. Scopriamo insieme la trama del film.

Leggi anche –> Stasera in tv film – Finalmente sposi: trama, trailer e cast del film, oggi 28 aprile

Karol un Papa rimasto uomo

Il film in onda questa sera in tv è il sequel di Karol – un uomo diventato Papa ed è la prima parte di una miniserie di due puntate.  Oltre che agli eventi storici documentati, la trama del lungometraggio si ispira al romanzo di Gian Franco Svidercoschi intitolato Storia di Karol. Ai membri della troupe televisiva e al cast una voltafu concesso di incontrare il Papa mentre la fiction era ancora in produzione e durante l’incontro Giovanni Paolo II disse loro: “Siete matti a voler fare un film su di me“.
L’inaspettata elezione di un cardinale polacco, il primo in assoluto di origine slava, porta il nuovo pontefice a iniziare il suo pontificato il 22 ottobre del 1978. All’impegno in campo religioso, il Papa ha saputo affiancare anche quello in campo politico e diplomatico. Per seguire la sua vocazione, il pontefice ha infrangere non di rado le consuetudini su cui si era basata sino ad allora la Chiesa cattolica. Tantissimi i viaggi attraverso cui il Papa ha potuto inviare messaggi di pace e uguaglianza, ma che gli hanno dato anche modo di lottare apertamente contro il comunismo e il capitalismo. La sua carica empatica è riuscita a toccare il cuore della gente, tanto da consacrarlo nella storia al soprannome di il Papa buono. Grande attenzione nel film anche agli eventi storici che hanno riguardato il pontefice:dall’attentato alla sua vita avvenuto nel 1981 a piazza San Pietro per mano di Alì Agca alle parole seguite al crollo delle Torri Gemelle, avvenuto nel 2001, dal Giubileo del 2000 alla creazione delle giornate mondiali della gioventù.
Questo film biografico segue la storia dell’uomo di Dio sino alle sue ultime volontà e al suo ultimo respiro (2 aprile del 2005).

Cast del film

  • Piotr Adamczyk (papa Giovanni Paolo II)
  • Dariusz Kwasnik (don Stanisław Dziwisz)
  • Daniela Giordano (suor Tobiana)
  • Michele Placido (dott. Renato Buzzonetti)
  • Alberto Cracco (Mons. Agostino Casaroli)
  • Adriana Asti (Madre Teresa)
  • Timothy Martin (Padre Tomas Maputu)
  • Leslie Hope (Julia Ritter)
  • Alkis Zanis (Mehmet Ali Ağca)
  • Carlos Kaniowsky (mons. Óscar Romero)
  • Fabrice Scott (padre Jerzy Popiełuszko)
  • Mario Prosperi (card. Angelo Sodano)
  • Paolo Maria Scalondro (Wojciech Jaruzelski)
  • Lech Mackiewicz (card. Stefan Wyszyński)
  • Małgorzata Bela (Hanna Tuszynska)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

karol un papa rimasto uomo
Piotr Adamczyk ed Ennio Fantastichini (foto di Eric VANDEVILLE/Gamma-Rapho via Getty Images)