Madre scomparsa da un anno viene ritrovata morta: fidanzato accusato di omicidio

La giovane madre Jessica Flores è scomparsa un anno fa, i suoi resti vengono trovati lo scorso mese. Il fidanzato è indagato per omicidio. 

Jessica Flores, di 36 anni, è scomparsa da Gary, in Indiana oltre un anno fa. I resti del suo corpo sono stati ritrovati da un lavoratore che, mentre scavava, è incappato in un cranio. La Polizia ha poi trovato altre ossa e, grazie alle impronte dentali, ha potuto confermare l’identità.

Leggi anche -> Madre scompare dopo aver accompagnato la figlia a scuola: si indaga per omicidio

Jessica, madre di 6 bambini, era stata vista l’ultima volta lo scorso 25 febbraio 2019 con un’amica a Chicago. Anche la sua amica era stata considerata una persona scomparsa, ma è stata trovata viva 5 giorni dopo. Il fidanzato di Jessica, Drew “Tiny” Carter è accusato di omicidio, così riporta il tabloid Mirror. La macchina dell’uomo era stata trovata in fiamme abbandonata a Chicago Heights. La Polizia, quando ha spento l’incendio, è riuscita a rinvenire la presenza di tracce di sangue, nonché alcuni effetti personali di Jessica.

Leggi anche -> Omicidio-suicidio, uomo uccide la fidanzata e la figlia prima di suicidarsi

Madre scomparsa, la famiglia di Jessica Flores chiede giustizia

Carter, di 42 anni, è detenuto senza la possibilità di cauzione. Non è chiaro per quando è programmata la sua udienza. La sorella di Jessica, Mady Perez, ha dichiarato che: “Vogliamo ringraziare chiunque sia venuto ad aiutare nella ricerca di mia sorella Jessica e l’abbia tenuta nelle sue preghiere. Non ci fermeremo finché non avremo giustizia per mia sorella. I suoi figli e mia madre se lo meritano. Mia sorella ora è libera“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Gestione cookie