Kim Jong-un: cosa sappiamo sulla sua salute e sui suoi tre figli

In questi giorni sono numerose le speculazioni sullo stato di salute di Kim Jong-un: cosa sappiamo sui suoi tre figli e sulla possibile successione.

Da qualche giorno a questa parte, da quando Kim Jong-un ha disertato la tradizionale cerimonia commemorativa del nonno Kim-Il-Sung, si parla con insistenza della possibilità che il leader della Corea del Nord possa aver contratto il Coronavirus. L’annuale celebrazione, infatti, è un momento importante dell’anno per la nazione asiatica, visto che Il-Sung è il fondatore della nazione.

Leggi anche ->Kim Jong Un è morto, l’annuncio da Hong Kong: si attendono conferme

I quotidiani asiatici nelle scorse ore si sono sbizzarriti, cercando di capire quale fosse il motivo dell’assenza del leader coreano. Tra le varie indiscrezioni ci sono quelle che riportano un intervento chirurgico al cuore (Kim Jong-un è cardiopatico e soffre di diabete), e quella che si sarebbe ritirato nella residenza estiva poiché positivo al Coronavirus e dunque deve osservare un periodo di isolamento. E’ stata ventilata la possibilità che una delle sue guardie si sia ammalata e che il ritiro sia esclusivamente cautelativo, così come quella che sia addirittura deceduto.

Leggi anche ->Kim Jong-un, media giapponesi: “Si trova in stato vegetativo”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Kim Jong-un: chi sono i suoi tre figli

Nonostante le costanti indiscrezioni, da Pyongyang al momento non sono arrivate comunicazioni riguardanti lo stato di salute del Leader. Senza una posizione ufficiale, dunque, non è possibile sapere quale sia il reale stato di salute di Kim Jong-un, visto che nel regime vige un rigido protocollo sulla riservatezza delle informazioni. Qualora lo scenario più drammatico dovesse realizzarsi, si dovrebbe anche capire chi, all’interno della famiglia regnante, dovrebbe prendere il suo posto.

Si vocifera, poiché non vi è certezza nemmeno su questo, che Kim abbia avuto dalla moglie tre figli. Il primo sarebbe un maschio e sarebbe nato nel 2010, il secondogenito sarebbe invece una bambina nata nel 2013, mentre del terzo non si conosce nemmeno il sesso, ma si ritiene possa essere nato nel 2017. In ogni caso i figli sarebbero troppo piccoli per prendere il comando del Paese e fino al raggiungimento della maggiore età il comando dovrebbe passare alla sorella del leader Kim Yo Jong.