Lidia muore per il Coronavirus in una casa di riposo: “Non voleva abbandonare i nonni”

Lidia muore per il Coronavirus in una casa di riposo: “Non voleva abbandonare i nonni”. Un’altra vittima di questa epidemia lascia i suoi malati a causa del contagio che le ha tolto la vita.
Lidia muore

Un’altra persona che non ce l’ha fatta. Un’altra infermiera che ha perso la vita a contatto con i suoi malati in questa strenua lotta contro il Coronavirus. Nel più grande cordoglio il marito e la figlia di 20 anni.

Leggi anche –> Figlia di un’infermiera in lacrime: “Non voglio che tu muoia di Coronavirus”

Leggi anche –> Coronavirus: quali sono le attività maggiormente a rischio

Lidia muore contagiata dal Coronavirus in una casa di riposo: “Non voleva abbandonare i suoi nonni”

Lidia Liotta era un’infermiera originaria della Sicilia, precisamente di Sciacca, e aveva 55 anni. Lidia non ce l’ha fatta, e anche lei ha perso la vita a causa del contagio da Coronavirus. La donna lavorava come caposala a Predore, in provincia di Bergamo, presso la casa di riposo Villa Serena. E’ stato qui, durante il proprio lavoro, che probabilmente Lidia ha contratto il virus.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lidia ha continuato ininterrottamente a lavorare al fianco dei suoi malati, anche se non si sentiva bene. Fino al momento in cui la malattia ha preso il sopravvento sulla sua forza e la sua tenacia e si è reso necessario il ricovero presso l’ospedale di Brescia. La donna aveva iniziato a preoccuparsi dei suoi anziani pazienti già dalla metà di febbraio. Poi, ai primi di marzo, aveva iniziato a stare male ed era stata costretta a rimanere a casa per qualche giorno.

Poi però Lidia era tornata a lavorare per i suoi anziani malati e, come ha raccontato la sorella della donna in una intervista al Corriere della Sera, aveva voluto tornare al lavoro perché “un capitano non abbandona mai la propria nave”. La sorella di Lidia nell’intervista ha raccontato che la donna faceva dei turni pesanti, anche dalle 7 alle 20.30 ogni giorno. Tanto che, poco prima della metà di marzo, non ce l’ha fatta e dopo un tracollo è stata ricoverata in ospedale.

Da quel giorno la sorella non ha potuto più vederla o sentirla. L’ultimo messaggio di Lidia, poco dopo il suo ricovero, recitava, ha raccontato: “Io da qui uscirò morta”.
Lidia muore