Donna morta | la coda alle Poste è arrivata in strada | travolta da un’auto

Era in fila mentre attendeva il proprio turno alle Poste, donna morta investita da un’auto di passaggio. La coda era giunta fin sulla carreggiata.

donna morta
Una donna morta mentre faceva la coda alle Poste Foto dal web

Un incidente conclusosi in tragedia è avvenuto questa mattina a Roma, in Piazza delle Medaglie d’Oro nel quartiere Balduina. Colpa di una serie di sfortunate circostanze, a seguito delle quali c’è stato il drammatico epilogo. Infatti una donna è morta, investita da un’auto di passaggio.

LEGGI ANCHE –> Funerale in diretta streaming | i parenti collegati in webcam | FOTO

Ma il tutto è avvenuto a causa della lunga coda formatasi all’esterno del locale ufficio postale, e che è finita con l’arrivare in strada. Questo anche a causa della necessità di rispettare le distanze sociali. La fila è giunta fin nel mezzo della carreggiata, probabilmente complice anche l’afflusso di veicoli più basso del normale, visto che in tanti restano chiusi a casa. Ma un veicolo è passato e ha travolto questa persona, una donna di 75 anni. Da quanto si apprende, la vettura – una Peugeot di colore blu – stava procedendo a velocità elevata.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Abbandonare i genitori anziani è un reato | la sentenza della Cassazione

LEGGI ANCHE –> Covid 19 Italia | “Mamma morta ma il corpo nella bara non è il suo”

Il conducente si è comunque fermato per prestare soccorso. Ma la donna è morta sul colpo ed il personale medico del 118 l’ha già trovata priva di vita al suo arrivo. Presenti anche il marito ed i due figli della vittima, oltre a degli agenti di polizia che prestano servizio nel quartiere per i loro controlli con cadenza quotidiana. Ora qualcuno alza la voce, parlando di “tragedia annunciata” e sollecitando il Comune di Roma a fornire transenne e divisori in luoghi che ancora continuano ad essere frequentati per forza di cose. Non di rado si assiste quindi ad una presenza fin troppo massiccia di persone, e le misure anti-assembramenti alla fine sortiscono a volte anche l’effetto contrario.

LEGGI ANCHE –> Stuprata mentre cercava di andare al funerale del padre: “Donne non rimanete in silenzio”