Home Destinazioni e Guide turistiche Resto del Mondo Cosa mangiare a Rio de Janeiro: ecco i piatti più tipici ed...

Cosa mangiare a Rio de Janeiro: ecco i piatti più tipici ed imperdibili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:16
CONDIVIDI

Cosa mangiare a Rio de Janeiro: i migliori piatti tipici brasiliani

Scegliere cosa mangiare a Rio de Janeiro, soprattutto se non si conosce la cultura carioca, potrebbe essere non così semplice.
Per questo motivo abbiamo stipulato per voi una lista delle delizie della gastronomia carioca che non potete assolutamente perdervi durante la vostra vacanza nella città meravigliosa.

Con forti influenze africane, caraibiche e portoghesi nella sua storia culinaria, i migliori piatti di Rio non solo vi affascineranno ma vi faranno venire voglia di mangiarne in quantità.

Cosa mangiare a Rio de Janeiro: l’imperdibile açai

Cosa mangiare a Rio de Janeiro: l'acai
L’açai brasiliano

Le bacche di açai sono il frutto di una palma che cresce nella regione amazzonica, ovvero nelle foreste settentrionali del Brasile. Suddette bacche, nell’aspetto e nel sapore, ricordano molto i nostri mirtilli.

A Rio l’açai è onnipresente e lo si degusta a mo di gelato. La maggior parte dei Carioca mangia almeno un açai al giorno, il quale viene servito in un recipiente mescolato con frutta, muesli e latte condensato. Con quel primo morso di açai freddo e lussureggiante, vi domanderete perché non eravate a conoscenza di questa prelibatezza!

Gli stuzzichini brasiliani: pastéis e salgados per tutti i gusti

Cosa mangiare a Rio de Janeiro: pasteis e salgados
Pastéis fritti e salgados brasiliani

L’odore dei pastéis fritti si presenta ogni qualvolta si passi davanti a un qualsiasi ristorante di Rio. Simili alle empanadas argentine, i pastéis sono piccoli dolci che vengono fritti fino a diventare croccanti. Essi possono essere ripieni di carne di manzo macinata con uova, prosciutto e formaggio, pollo o, come opzione vegetariana, solo di pomodoro e formaggio.

Per quanto riguarda i salgados, invece, essi sono degli antipasti brasiliani ripieni di prosciutto e formaggio.
La coxinha, inoltre, è un antipasto tipico brasiliano ripieno di pollo che ricorda, soprattutto per la forma, i nostri arancini siciliani. Il termine coxinha, che in portoghese significa piccola coscia di pollo, sta proprio ad indicare la forma di questi bocconcini, che somigliano appunto ad un cosciotto.

Cosa mangiare a Rio de Janeiro: l’imperdibile churrasco

Se c’è una cosa per cui il Brasile è conosciuto, è la passione dei suoi abitanti per tutto ciò che ha a che fare con la carne. Le churrascarias, ristoranti che si trovano in tutto il Brasile e dove si può mangiare a volontà, sono dei veri e propri templi di culto per i brasiliani.

Soprattutto durante le domeniche di sole, per i brasiliani è molto tipico riunirsi con famiglia e amici per fare un churrasco o una feijoada in compagnia.

Il piatto nazionale per eccellenza: la feijoada brasiliana

La feijoada
La feijoada

Se vi state chiedendo cosa dovreste mangiare assolutamente a Rio de Janeiro, la risposta è semplice: la famosa feijoada brasiliana. Essa è tra i piatti più noti e rappresentativi dell’intero paese, ed è per questo motivo considerata il piatto nazionale per eccellenza.

La feijoada e’ un piatto a base di fagioli neri, con diversi tagli di carne di maiale. Si accompagna di solito al riso bianco bollito o alla farofa, ovvero la farina di manioca lavorata con il burro.

Nella sua versione vegana la feijoada può essere cucinata senza carne usando il seitan affumicato al posto della pancetta, il tofu al posto della lonza e i wurstel o le salsicce vegetali al posto della salsiccia di maiale.

Cosa bere a Rio de Janeiro: la famosa caipirinha

"<yoastmark

La caipirinha è un cocktail tipicamente brasiliano, a base di cachaça, lime, zucchero di canna (bianco) e ghiaccio.

A Rio de Janeiro vendono caipirinha in qualsiasi angolo della città: sulle spiagge di Copacabana ed Ipanema, nel centro città (Lapa), alla fermata della metro, e in qualsiasi bar o ristorante che sia.

Solitamente, quando la si compra ad un qualsiasi venditore ambulante presente per strada con il suo carretto, il suo prezzo è di 10 reais, ovvero circa 2 euro.

Se invece volete provare diversi tipi di cachaça, anche più cari e sofisticati, allora dovreste assolutamente recarvi alla “Academia da Cachaça“, un bar ristorante situato nel quartiere di Leblon. Qui troverete anche un ottima feijoada oltre a tante diverse varietà di cachaça.

 

Dalla nostra inviata in Brasile Lucia Schettino