A sua immagine, Papa Francesco: “Penso alle persone crocifisse dalla pandemia”

Papa Francesco è intervenuto in collegamento telefonico nel programma ‘A sua immagine’ ed ha rivolto un pensiero a tutti quelli che soffrono.

Nella puntata di ieri di ‘A sua immagine‘, Lorena Bianchetti stava facendo un approfondimento sulla Via Crucis del Venerdì Santo. Proprio mentre stava cominciando a parlare della 12a stazione, la regia l’ha interrotta dicendole che c’era una chiamata in arrivo. La conduttrice ha quindi dato spazio all’interlocutore e quando ha sentito la voce ha compreso subito che si trattava del Santo Padre: “Lorena come sta?”, dice Papa Francesco e la conduttrice lo saluta.

Leggi anche ->Stasera in tv – Rito della Via Crucis presieduto da Papa Francesco

Il pontefice è sorpreso: “Ha riconosciuto la mia voce?” e Lorena conferma: “Sì, ho riconosciuto la voce”, quindi ha aggiunto: “La ringraziamo, soprattutto perché sta partecipando in modo così paterno alle nostre sofferenze“. Il Santo Padre ringrazia l’interlocutrice delle belle parole e successivamente spiega che in questi giorni il suo pensiero è rivolto a tutti quelli che stanno soffrendo: “In questo momento penso al Signore crocifisso e le tante storie degli uomini crocifissi da questa pandemia. Penso ai medici, agli infermieri, suore, sacerdoti, morti al fronte come soldati. Hanno dato la vita per amore. Resistenti come Maria sotto le croci, loro e le loro comunità negli ospedali, curando gli ammalati. Oggi ci sono crocifissi che muoiono per amore. Penso a questo”.

Leggi anche ->Papa Francesco: preghiera e benedizione contro il Coronavirus – FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Papa Francesco: “La Pasqua è sempre resurrezione”

Continuando il suo intervento papa Bergoglio dice: “Guardo al dolore e alla sofferenza con speranza. Poiché la speranza non delude… Non toglie il dolore ma non delude”. Dopo questa frase Lorena Bianchetti chiede al papa se sarà una “Pasqua di resurrezione, di pace nonostante tutto” e lui risponde: “La Pasqua finisce sempre nella resurrezione e nella pace. Ma non si tratta di un ‘Happy ending’ è proprio il compromesso. Ti fa passare attraverso questa strada dura, ma lui l’ha fatta prima e questo ci conforta e ci dà forza”.

Papa Francesco età