Bimbe di 4 e 2 anni uccise con un fucile a pompa: s’indaga sull’omicidio-suicidio

La polizia britannica indaga sulla morte di un’intera famiglia: gli investigatori seguono l’ipotesi dell’omicidio-suicidio compiuto dal padre.

La tragedia di Woodmancote, piccola cittadina inglese, ha sconvolto l’opinione pubblica britannica. L’intera famiglia Needham è stata trovata priva di vita nella sua abitazione, dove si trovava in stato di quarantena a causa della diffusione del Coronavirus. La morte della famiglia è stata causata da colpi di arma da fuoco e gli investigatori pensano che il colpevole possa essere stato il padre.

Leggi anche -> Intera famiglia con 2 bimbi trovata morta in casa: “Terribile scoperta”

Leggi anche->Omicidio suicidio | ammazza la compagna più vecchia e poi si uccide

Ad indurre gli investigatori su questa pista c’è il fatto che sia le due bambine Ava (4 anni) e Lexi (2 anni) che la madre, Kelly Fitzgibbons, sono morte a causa di ferite causate da un fucile a pompa. Arma che è stata trovata, insieme ad una pistola, accanto al corpo dell’uomo, Robert, morto a causa di una ferita d’arma da fuoco alla testa.

Leggi anche ->Varese, marito e moglie morti in casa. Potrebbe trattarsi di un omicidio-suicidio

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Intera famiglia trovata morta in casa, possibile omicidio-suicidio

La polizia ha raccolto prove all’interno dell’appartamento e sui corpi delle vittime verrà effettuata nei prossimi giorni un’autopsia che confermi la causa della morte. A quel punto la dinamica dell’accaduto dovrebbe essere chiarita. Se si trattasse di un omicidio-suicidio, ci troveremmo di fronte all’ennesimo episodio di questo genere da quando è cominciata la quarantena. La condizione di forzata convivenza può acuire stress e depressione, a cui si aggiunge l’ulteriore tensione causata dalla mancanza di introiti per la sospensione del lavoro. In alcuni casi sono avvenuti suicidi spinti dalla paura della contrazione del virus.

Non a caso in Inghilterra suggeriscono di contattare un numero d’aiuto psicologico nel caso in cui doveste sentire istinti suicidi o forte depressione a causa dell’attuale condizione.