Steve Della Casa, chi è: carriera, curiosità e vita privata

Chi è il critico cinematografico Steve Della Casa: carriera, curiosità e vita privata, fondatore di uno dei primi cineclub italiani e militante di Lotta Continua.

(screenshot video)

Figlio del docente universitario di sanscrito Carlo Della Casa, Stefano Della Casa, per tutti semplicemente Steve, si è laureato nel 1977 all’Università di Torino.

Leggi anche –> Caterina Varvello: chi è la giornalista e inviata Rai, carriera e curiosità

La sua tesi era sul western americano degli anni Cinquanta. Appassionato da sempre di cinema, ancora universitario nel 1974 fonda il cineclub Movie Club.

Leggi anche –> Alessandra Carli, chi è: carriera e curiosità sulla giornalista Rai

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carriera e curiosità su Steve Della Casa

Si tratta di un’esperienza davvero importante che lo formerà poi nel prosieguo della sua carriera. Lavora sin dalla prima edizione al Torino Film Festival, nato nel 1982, e ne diventa direttore nel 1999. Diventa anche direttore del festival di televisione Roma Fiction Fest e di altre manifestazioni di questo tipo. Collabora inoltre con i principali festival del cinema, da Venezia e San Sebastian. Saggista apprezzato, diventa anche conduttore e autore radiofonico e televisivo. Negli anni più duri della militanza e della contestazione, anche Steve Della Casa, allora in Lotta Continua, venne coinvolto nelle indagini su un attentato che il 1º ottobre 1977 costò la vita dello studente Roberto Crescenzio. Nel 1980 passò un anno in carcerazione preventiva.

Successivamente, venne condannato per concorso morale in omicidio colposo aggravato a tre anni di reclusione. Si è sempre proclamato innocente facendo abiura di violenza, ma solo nel 2006 ha ottenuto la riabilitazione. Fondatore dell’Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour, ha collaborato come critico cinematografico al quotidiano La Stampa. Grande tifoso del Torino, è anche regista di documentari ed egli stesso attore in alcune pellicole, dove ha recitato un cameo.