Dottoressa 30enne firma il testamento, ha paura di morire di Coronavirus

Una dottoressa americana, che combatte in prima linea il Coronavirus, prepara il suo testamento per paura che il virus la ucciderà prima che riesca a sposarsi. 

Una giovane dottoressa di 30 anni, Deena Elkafrawi, è talmente terrorizzata dalla pandemia di Coronavirus che ha iniziato a fare preparazioni in caso dovesse morire. Il medico lavora in prima linea nella pandemia e teme che non riuscirà a sposare il suo fidanzato inglese, Richard Bayley, questo Ottobre. Per questo, ha iniziato a prepararsi.

Leggi anche -> Malata di cancro, cancellano l’operazione vitale a causa del Coronavirus

New York, casa della dottoressa Elkafrawi, è considerata il centro dell’epidemia di Covid-19. La ginecologa lavora come specialista nel reparto di maternità del Lincoln Medical Centre, nel Bronx. Da quando la crisi è iniziata la dottoressa sta lavorando anche per turni di 12 ore al giorno e, come riportato dal Mirror, teme che i medici stiano perdendo una “guerra senza sangue“. “Sono spaventata che andare a lavoro potrebbe uccidermi. Prego solo che, se mi ammalo, sarò in grado di combatterlo. Se così non fosse, ho già detto alla mia famiglia quali sono le mie volontà se non dovessi rivederli“, così dice Deena. La giovane se dovesse contrarre il virus e rimanere cerebralmente morta, non vuole essere resuscitata.

Leggi anche -> Giuseppe muore a 38 anni: “Coronavirus forse preso riportando a casa il corpo del fratello morto”

La coppia ha pianificato già un matrimonio tradizionale in chiesa ad Oakham, Leicestershire. Non sanno ancora se potranno celebrare il loro giorno speciale, in quanto sono già stati divisi dall’epidemia di Coronavirus. Deena ha già detto alla sua famiglia che, se dovesse prendere il virus, non vuole assolutamente essere resuscitata o essere attaccata al respiratore.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!