Mascherine Coronavirus, riutilizzo sì o no? La risposta dell’azienda chimica

Lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze ha condiviso le linee guida essenziali circa l’utilizzo delle mascherine per prevenire il contagio da Coronavirus.

Le mascherine anti Coronavirus si possono riutilizzare? Alzi la mano chi, in questi giorni di piena emergenza pandemia, non si è posto almeno una volta l’interrogativo. A dirimere una volta per tutte le questione è ora lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze, da cui si apprende che le mascherine protettive si possono disinfettare e riutilizzare.

Leggi anche –> Coronavirus, in Italia anche oggi oltre 700 morti: i dati del contagio

covid 19 italia mascherine

Se vuoi seguire tutte le ultime notizie selezionate dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Le linee guida per il “”riciclo” della mascherina anti-Coronavirus

Complice l’emergenza Coronavirus, il fabbisogno di mascherine monouso è superiore alla disponibilità. Un motivo in più, dunque, per riutilizzarle previa corretta disinfezione con l’alcol (per la precisione si raccomanda una soluzione idroalcolica, ovvero alcol al 70%, mediante uno spruzzatore). Stiamo parlando d naturalmente di mascherine monouso chirurgiche approvate dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, con caratteristiche ben precise in termini di materiale e forma.

A tale proposito lo Stabilimento Farmaceutico Militare di Firenze spiega che bisogna usare un comune spruzzatore con dell’alcol al suo interno e prima di iniziare la sanificazione della mascherina lavarsi bene le mani e toglierla con cura dagli elastici senza toccarla, quindi lavarsi nuovamente le mani. Una volta indossati un paio di guanti monouso, porre la mascherina su un piano lavato con acqua e sapone o disinfettante, quindi spruzzarvi sopra uniformemente l’alcol, avendo cura di coprire tutta la superficie, elastici compresi (ma senza bagnarla eccessivamente). A questo punto si deve girare la mascherina e fare lo stesso dall’altro lato e, infine, lasciarla asciugare per almeno 30 minuti su un’altra superficie sanificata e riporla in una busta di plastica monouso pulita fino al prossimo uso.

Leggi anche –> Allerta Lom: una nuova app per sconfiggere il Coronavirus – VIDEO

Leggi anche –> Coronavirus, Mattia 18 anni uscito dal coma: “Mamma non ti lascio sola” 

EDS

come utilizzare le mascherine