Home News Cristiano Malgioglio, il grande dolore in quarantena: “Mi sono sentito morire”

Cristiano Malgioglio, il grande dolore in quarantena: “Mi sono sentito morire”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:21
CONDIVIDI

"Ci sono tre gay nella casa"

Oltre al disagio della quarantena imposta dal Coronavirus, Cristiano Malgioglio ha dovuto fare i conti con la scomparsa di una delle persone a lui più care.

Non è un periodo facile per nessuno, complice la rigorosa quarantena imposta dall’emergenza Coronavirus. Soprattutto per Cristiano Malgioglio che, già provato dall’isolamento e dalla reclusione, si trova a fare i conti con un dolore enorme, dopo aver ricevuto la notizia della morte di Lucia Bosè.

Malgioglio ha raccontato al settimanale DiPiù Tv che è stato informato del triste evento con un messaggio inviato sul suo telefono da un amico: “Mi sono sentito morire – ha confessato – e sono scoppiato in un pianto dirotto”. La scomparsa della grande attrice nei pressi di Madrid proprio a causa del Coronavirus ha lasciato in lui un vuoto incolmabile.

Leggi anche –> Chi è Cristiano Malgioglio: età, carriera, fidanzato, vita privata, canzoni 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Malgioglio col cuore spezzato per la morte di Lucia Bosè

“Ancora non posso crederci, c’eravamo sentiti soltanto un mese fa – ha raccontato Malgioglio al settimanale -. L’avevo chiamata perché dovevo andare a Madrid per lavoro e mi sarebbe piaciuto passare a trovarla”. Lucia Bosè, sua grande amica da sempre, era a volte dissacrante, come quando raccontò di avere rovinato un servizio di piatti dipinti a mano che le aveva donato Picasso, dopo che li mise in lavastoviglie senza pensarci: “Le feci notate che aveva perso un patrimonio, lei si fece una risata e mi disse: ‘Ormai che cosa ci posso fare?’”.

Quella tra Cristiano Malgioglio e Lucia Bosè era una bella e vera amicizia, fatta di confidenza, stima, fiducia, ma anche tante risate. Una volta, racconta ancora Malgioglio, gli svelò con un sorriso di aver ricevuto tanti tradimenti del torero Dominguin: “Ho sempre pensato che questo suo sorridere fosse un modo per esorcizzare le delusioni sentimentali che aveva avuto”. Anche per questo Malgioglio ha deciso di dedicarle una delle sue canzoni: L’Angelo Azzurro. Un brano scritto con il grande Umberto Balsamo e il cui titolo sembra calzare a pennello: “Angelo come quelli che ha amato per tutta la vita; azzurro come il colore dei suoi capelli”.

Leggi anche –> Lucia Bosè: l’ex modella e attrice italiana morta di Coronavirus 

EDS