Salerno | aggressione dei carabinieri a uomo con turbe psichiche | VIDEO

0
7

Il filmato che riprende una aggressione dei carabinieri ai danni di un uomo affetto da problemi mentali sta generando molte polemiche.

aggressione carabinieri salerno
Salerno aggressione carabinieri a uomo con problemi psichici dopo inseguimento Foto dal web

Arriva da Salerno una notizia che desta scalpore e che riguarda una aggressione dei carabinieri ai danni di un uomo. Il tutto è ripreso in un filmato finito sul web e diffuso da alcune importanti testate italiane.

LEGGI ANCHE –> Morte piccolo Diego, i carabinieri: “Ecco come abbiamo trovato il corpo”

Le immagini, che provengono da un individuo affacciato alla finestra di casa che ha ripreso tutto, mostrano senza dubbio quella che è una aggressione dei carabinieri a manganellate ed anche a calci, con i colpi inferti a più riprese. I militari colpiscono la vittima designata più volte al tronco ma anche alla testa, mentre quest’ultima è del tutto indifesa. Il pestaggio dura per diversi secondi mentre un’auto accanto è ferma, divorata dalle fiamme. Il fatto ha avuto luogo a Salerno, in via San Leonardo. Subito sono state aperte due inchieste parallele su quanto successo. Una è coordinata dalla Procura della città campana mentre un’altra è interna all’Arma ed è di natura disciplinare. I militari hanno fatto sapere in un comunicato del comando provinciale che “sono in corso le opportune verifiche sul rispetto delle procedure da parte dei militari intervenuti e sul comportamento tenuto nel complesso”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Claudio Ponzoni muore di Coronavirus: Carabiniere di 46 anni, aveva una bimba di 10

Aggressione carabinieri, è successo tutto dopo un inseguimento in auto

Le stesse riprese video sono in possesso del Corpo dei carabinieri, che poi le ha fornite anche ai magistrati. Sempre il comando provinciale rende noto che quello ripreso rappresenta solo una parte dell’intervento da parte dei cinque militari. E che in precedenza c’erano stati dei momenti concitati. Da quanto emerso, la vittima del pestaggio è un 50enne affetto da problemi psichici e comportamentali. Questi è salito su di un’auto priva di pneumatici mettendosi a correre. Ne ha fatto seguito un inseguimento. E si viene anche a sapere che un militare ha rischiato di finire investito mentre intimava l’alt. Alla fine l’uomo al volante ha perso il controllo della vettura, sbattendo contro ad un guardrail. Il veicolo ha finito con il prendere fuoco ed il conducente è riuscito a mettersi in salvo.

LEGGI ANCHE –> Vercelli, maltratta ex moglie e aggredisce carabinieri: arrestato

L’uomo è ricoverato nel reparto di Psichiatria, due le indagini in corso sui militari

Ma fin da subito è apparso in forte stato di agitazione e pare che abbia aggredito due carabinieri. I militari allora lo hanno immobilizzato, dopo che pure un passante non era riuscito a tranquillizzare il 50enne. In seguito lo stesso è stato portato all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, dove ha ricevuto anche un test per la rilevazione del Coronavirus, risultato poi negativo. Lui ha ricevuto una denuncia a piede libero per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ed ora è ricoverato nel reparto di Psichiatria del presidio sanitario. Ma fa discutere la condotta dei militari coinvolti, tutti descritti come esperti ed abili. Certo è che le immagini li mostrano mentre si scagliano contro una persona con problemi evidenti ed in quel momento a terra senza alcuna possibilità di difendersi.

LEGGI ANCHE –> Covid 19 Italia | gira il mercato 4 volte per stare lontano dalla moglie