Coronavirus, la Spagna piange 5.690 morti: è seconda solo all’Italia

0
3

In Spagna l’emergenza Coronavirus si fa sempre più preoccupante e difficile da fronteggiare: contagi e decessi aumentano a ritmo esponenziale e le strutture sanitarie sono al collasso.

L’emergenza Coronavirus si sta facendo ovunque sempre più grave, ma in queste ore è soprattutto la Spagna – assieme all’Italia – ad attirare i riflettori internazionali: nel paese iberico si sta infatti registrando un incremento esponenziale dei contagi e dei decessi. Moltissime persone hanno contratto il COVID-19, e la situazione più allarmante sembra quella della capitale Madrid, dove gli ospedali sono già al collasso.

Leggi anche -> Primo membro di una famiglia reale morto di Coronavirus – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I “cugini” spagnoli nella morsa del Coronavirus

Se è vero che non era affatto facile prevedere uno scenario come quello cui stiammo assistendo, resta il fatto che nel giro di poche ore anche le realtà spagnole più attrezzate sono andate (quasi) in tilt. Non possono che definirsi impressionanti le immagini che giungono da Madrid, con i malati costretti ad aspettare nei corridoi ospedalieri prima di essere visitati. E, come se non bastasse, la situazione peggiora di giorno in giorno.

In particolare, nelle ultime ore in Spagna sono morte ben 832 persone. Un dato drammatico che porta il ttotale dei decessi per Coronavirus a quota 5.690. Secondo quanto riportato dal quotidiano El Pais, che cita a sua volta il Ministero della Salute spagnolo, il numero di contagiati è schizzato a 72.248. E i ricoverati sono ora 40.630, dei quali 4.575 in terapia intensiva (12.285 invece i guariti). Numeri di una guerra che, almeno per ora, non lascia intravedere una tregua all’orizzonte.

Leggi anche –> Coronavirus, l’Italia senza tregua: quasi 900 morti in un giorno

Leggi anche –> Emergenza Coronavirus: le nuove restrizioni per chi entra in Italia

EDS

Covid 19 Italia