Home News Paolo Giordano, chi è: età, carriera, vita privata del fisico e scrittore

Paolo Giordano, chi è: età, carriera, vita privata del fisico e scrittore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:31
CONDIVIDI

Fisico brillante ma anche scrittore di successo: sono queste le due “anime” di Paolo Giordano. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui.

Paolo Giordano è il giovane fisico e scrittore che ha appena dato alle stampe l’instant book “Nel contagio” (Le Vele Einaudi), un testo che fa capire molte cose dell’emergenza che stiamo vivendo a causa del Coronavirus. Conosciamolo più da vicino.

Leggi anche -> Coronavirus, Mattarella avverte: “Ue intervenga prima che sia troppo tardi”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Paolo Giordano

Paolo Giordano è nato a Torino il 19 dicembre 1982 e vi risiede tuttora. Il padre Bruno è un ginecologo, la madre Iside è un’insegnante di inglese. Ha una sorella maggiore, Cecilia, di tre anni più grande. Nel 2001 si è diplomato con 100/100 al liceo scientifico statale “Gino Segré” di Torino e dopo aver conseguito con lode, nell’anno accademico 2005-2006, la laurea specialistica in fisica delle interazioni fondamentali presso l’Università degli studi di Torino, con una tesi premiata fra le migliori, ha vinto una borsa di studio per frequentare il corso di dottorato di ricerca in fisica delle particelle presso la Scuola di dottorato in Scienza e alta tecnologia del medesimo ateneo. In un progetto co-finanziato dall’Istituto nazionale di fisica nucleare, ha studiato le proprietà del quark bottom. Ha conseguito il dottorato di ricerca in fisica teorica nel 2010.

Paolo Giordano è noto soprattutto per essere l’autore del romanzo “La solitudine dei numeri primi”, edito da Arnoldo Mondadori Editore nel gennaio del 2008 e vincitore nello stesso anno del premio Campiello Opera Prima, del premio Fiesole Narrativa Under 40, del Premio Strega e del Premio letterario Merck Serono. A 26 anni è stato il più giovane scrittore ad aver vinto lo Strega. Secondo Tuttolibri, “La solitudine dei numeri primi” è stato il libro più venduto in Italia nel 2008, con più di un milione di copie acquistate. Il 10 settembre 2010 è inoltre uscito nelle sale italiane il film tratto dal romanzo, una coproduzione italiana, francese e tedesca, con il supporto della Film Commission Torino Piemonte, in concorso alla 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, per la regia di Saverio Costanzo. “La solitudine dei numeri primi” è stato poi tradotto in diverse lingue europee e pubblicato in numerosi paesi.

Dopo aver visitato nel 2006 un progetto di Medici Senza Frontiere a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, nel quale l’organizzazione assiste i malati di Aids e le prostitute del quartiere Masina, Paolo Giordano ha scritto il racconto “Mundele (il bianco)”, presentato il 16 maggio 2008 a Milano al festival Officina Italia e pubblicato nel novembre del 2008 nell’antologia “Mondi al limite. 9 scrittori per Medici Senza Frontiere”, curata da MSF per Feltrinelli. Nell’ottobre 2012 ha pubblica un nuovo libro, “Il corpo umano”, promosso con una serie di reading teatrali in tutta Italia con le musiche originali suonate dal vivo dal duo PLUS (MinusAndPlus). Nel febbraio 2013 il fisico e scrittore è stato inoltre membro della giuria di qualità alla 63ª edizione del Festival di Sanremo, condotta da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

EDS