Home News Coronavirus, De Luca contro la Protezione civile: “Mascherine da coniglietto Bunny”

Coronavirus, De Luca contro la Protezione civile: “Mascherine da coniglietto Bunny”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:26
CONDIVIDI

Il governatore campano Vincenzo De Luca dà fuoco alle micce in piena emergenza Coronavirus: le mascherine ricevute dalla Protezione civile sono “quelle di Bunny il coniglietto”.

Il sempre vulcanico governatore della Regione Campania, Vincenzo, De Luca mostra le mascherine anti-Coronavirus in diretta Facebook e non le manda a dire alla Protezione civile: “Ci hanno mandato quelle di Bunny il coniglietto”. “La Protezione Civile ha inviato 552mila mascherine? Amici cari, vediamo di capirci, quelle sono le mascherine del coniglietto Bunny. Sono mascherine coniglietto, ottime per pulire gli occhiali ma per gli ospedali lasciamo perdere ci vuole fantasia a definirle mascherine”. Apriti cielo.

Leggi anche –> Coronavirus dramma Italia: “Mai così tanti morti in un giorno”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La polemica sulle mascherine anti-Coronavirus

Nel corso di una diretta Facebook durata quasi un’ora, con la quale ha fatto il punto sulla situazione Coronavirus nella sua regione, Vincenzo De Luca ha mostrato una delle “552mila mascherine arrivate dalla Protezione civile: ci vuole veramente una fantasia accesa – ha detto con pungente sarcasmo – per definire mascherine, a meno che non si pensi alle maschere che usano i nostri nipoti a Carnevale. Questa va bene per fare Bunny il coniglietto”.

“Non la metto io – ha continuato il governatore campano – per non pregiudicare in maniera definitiva quel poco di estetica che le ingiurie del tempo mi hanno lasciato, ma se le metterete avrete la faccia di Bunny il coniglietto. Facciamo un sorriso anche in momento difficili, ma non le chiamate mascherine. Per quel che mi riguarda ho scoperto che hanno una grande efficacia per pulire gli occhiali, sono un prodotto eccezionale, ma per gli ospedali, per l’amor di Dio, lasciamo perdere”. E lo show è servito.

Leggi anche –> Lombardia: nessuna tregua dal Coronavirus, 541 morti in un giorno

Leggi anche –> Coronavirus, drammatico record in Spagna: 769 morti in un giorno

EDS