Home News Coronavirus | I bambini non sono invincibili, lo dicono i medici

Coronavirus | I bambini non sono invincibili, lo dicono i medici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:57
CONDIVIDI

I bambini non sono invincibili nei confronti del Coronavirus, anche colo possono esserne colpiti e possono finire in ospedale per settimane, lo dice l’OMS.

I medici hanno rivelato che i bambini e i ragazzi non sono automaticamente salvi dal Coronavirus, dopo che si è saputo di una ragazza di 12 anni che sta lottando per la sua vita. Anche i più piccoli possono cadere vittima del virus, nonostante non soffrano come i più grandi dei sintomi più comuni. L’OMS aveva già detto quello che si temeva: “I bambini non sono invincibili nei confronti del virus, anche loro possono finire in ospedale per settimane“.

Leggi anche -> Coronavirus: primi casi tra i minori, sono 4 i bambini contagiati

In America, un uomo ha rivelato che sua cugina di 12 anni è in un ospedale ad Atlanta, attaccata a un ventilatore e sta combattendo per la sua vita. “Se pensate che voi ragazzi non potete prendere il Covid-19, ripensateci!“. Si pensa che il suo possa essere uno dei casi più giovani di Coronavirus in Georgia, e non ha problemi di salute. “Inizialmente pensavano fosse polmonite, due giorni dopo ha iniziato a sputare sangue e i suoi polmoni si sono indeboliti. Ha avuto bisogno di una trasfusione. Hanno dovuto attaccarla a un ventilatore perché è incapace di respirare da sola“.

Leggi anche -> Coronavirus, ecco perché tra i bambini è più raro

I numeri nel Regno Unito

Per ora nel Regno Unito tre bambini sono stati diagnosticati col Coronavirus. Una ragazza di 18 anni è morta a causa di malattie collegate al virus; lei è tra le persone più giovani ad essere vittime del Covid-19. “Le circostanze della morte della ragazza sono ancora sconosciute, ma l’ospedale sta indagando. C’erano però altre pressanti condizioni cliniche“, così riporta il Mirror.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!