Coronavirus Italia | l’Oms | “Il picco arriverà la prossima settimana”

0
4

Coronavirus Italia picco previsto a breve, secondo quanto afferma l’esponente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nel nostro Paese.

coronavirus Italia picco
La situazione Coronavirus Italia resta critica ed il picco dovrebbe arrivare entro pochi giorni Foto dal web

L’Organizzazione Mondiale della Sanità segue molto da vicino quella che è la complicatissima situazione Coronavirus in Italia. Nei giorni scorsi l’Ente in questione ha parlato di “flebile speranza” per quello che sta avvenendo nel nostro Paese, con qualche dato positivo riscontrato il 22 ed il 23 marzo in termini di contagi e di vittime.

LEGGI ANCHE –> Slogan forti contro il Coronavirus a Cagliari | “Necessario farlo” FOTO

Anche se poi nella giornata del 24 le cifre sono tornate a mostrare un andamento decisamente non buono. Alla giornata di martedì 24 marzo infatti i contagi da Coronavirus in Italia ammontano a  42.681, con 4821 nuovi casi nel giro di 24 ore. Le vittime sono in totale 4825, con 793 morti ieri dei quali 546 concentrati in Lombardia. Le guarigioni sono invece 6072 (943 sempre ieri). Ranieri Guerra, direttore vicario Organizzazione mondiale della sanità, intervistato da Radio Capital fornisce un possibile dato in merito a quando il picco da Covid-19 si manifesterà nel nostro Paese. “Dovremmo averlo entro la prossima settimana, che sarà decisiva ed assolutamente cruciale”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Lombardia | lettera drammatica dai medici dell’ospedale di Bergamo

Coronavirus Italia picco, la prossima settimana sarà decisiva: “Ma che delusione l’Europa disunita”

Dalle parole di Guerra emerge purtroppo anche quella che è una triste realtà. “Non c’è coesione in nessun ambito, in Europa. Abbiamo anzi assistito ad un forte rischio di disintegrazione. Trovo assolutamente incredibile che gli Stati membri non siano ancora riusciti a trovare una risposta comune. Non dimentichiamo che all’inizio l’Italia si è trovata da sola e completamente isolata”. Alcuni Paesi come la Spagna hanno sottovalutato il rischio Coronavirus, anche quando l’emergenza era ormai pienamente in corso all’interno dei nostri confini. Adesso però il proliferare della pandemia ha colpito in tutti e cinque i continenti ed in alcune nazioni in particolare sta creando disastri uno dietro all’altro. È proprio il caso della Spagna, che conta oltre 40mila contagi e più di 3mila decessi nel giro di nemmeno due settimane. Negli Stati Uniti gli infetti sono più di 53mila, con 709 vittime. E nel mondo i morti ammontano ormai a 19mila, con 420mila contagiati.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, infermiera si suicida: nel suo ospedale erano morti 8 pazienti