Home News Farmaco anti Coronavirus | l’Aifa prenderà una decisione oggi

Farmaco anti Coronavirus | l’Aifa prenderà una decisione oggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03
CONDIVIDI

In merito alla situazione Coronavirus Italia, Veneto e Lombardia puntano sull’utilizzo di un farmaco estero, ma sarà l’Aifa a decidere entro oggi.

Coronavirus Italia farmaco

Anche in Giappone c’è un possibile farmaco contro il Coronavirus. Si tratta del favipiravir, commercialmente noto come Avigan, un antinfluenzale che, se somministrato per tempo, pare mostrare una certa efficacia nel bloccare i sintomi da Covid-19 e la susseguente infezione polmonare.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Lombardia | obbligo misurare la febbre al supermercato

Mancano comunque studi appositi riguardo a questa faccenda, anche se esperti della comunità scientifica stanno guardando all’Avigan con interesse ed anche con speranza. Di questo prodotto ha parlato pure l’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) al cui orecchio sono giunte le informazioni relative a tale medicinale. Luca Zaia, governatore del Veneto, e Davide Caparini, assessore al Bilancio della Regione Lombardia, hanno affermato nella giornata di domenica 22 marzo che comunque la stessa Aifa avrebbe dato il proprio benestare per l’utilizzo dell’Avigan in via sperimentale. Una decisione dovrebbe essere presa nel breve periodo, con il Comitato tecnico dell’Aifa che dovrà compiere le valutazioni del caso.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | deputato sorpreso a correre e denunciato | “Non sapevo”

Coronavirus farmaco, l’Aifa deciderà entro breve

Nel frattempo restano conclamati i progressi apportati dal Tocilizumab, altro farmaco testato con risultati incoraggianti da ricercatori cinesi ed anche da italiani coordinati dal professor Paolo Ascierto dell’Istituto ‘Pascale’ di Napoli. Sempre in merito al favipiravir-Avigan, l’Aifa puntualizza che è in commercio in Giappone come antivirale dal marzo 2014 per curare forme influenzali “nuove o riemergenti. L’impiego è limitato ai casi in cui gli altri antivirali noti risultano inefficaci e non è autorizzato negli Stati Uniti ed in europa.

LEGGI ANCHE –> Nel Regno Unito la gente sottovaluta il Coronavirus | “Faremo come l’Italia”

“Sono noti solo dei dati preliminari”

Riguardo ad una presunta efficacia anti Coronavirus, “sono unicamente noti dati preliminari, disponibili attualmente solo come versione pre-proof (cioè non ancora sottoposti a revisione di esperti), di un piccolo studio non randomizzato, condotto in pazienti con Covid-19 non grave con non più di 7 giorni di insorgenza, in cui il medicinale favipiravir è stato confrontato all’antivirale lopinavir/ritonavir (anch’esso non autorizzato per il trattamento della malattia Covid-19), in aggiunta, in entrambi i casi,a interferone alfa-1b per via aersol”. Mancano quindi dati concreti in relazione all’efficacia di questo farmaco contro la malattia che sta tenendo in scacco il mondo intero. Un responso definitivo giungerà nella giornata del 23 marzo, dopo una apposita riunione dell’Aifa.

LEGGI ANCHE –> Marito morto per Coronavirus | la moglie disperata | “Ridatemi le sue cose”