Coronavirus, prima vittima al Parlamento Europeo: è un italiano

0
2

C’è la prima vittima del Coronavirus al Parlamento Europeo: si tratta di un collaboratore esterno di nazionalità italiana, non si conoscono generalità.

(KENZO TRIBOUILLARD/AFP via Getty Images)

In queste ore si è registrato il primo decesso a causa del Coronavirus nel Parlamento Europeo. Lo ha confermato un portavoce dell’Eurocamera: “Posso confermare il decesso di un collaboratore esterno a contratto del Parlamento Ue”.

Leggi anche –> Lucia Bosè: l’ex modella e attrice italiana morta di Coronavirus

Viene poi espresso “profondo rammarico” per la tragica scomparsa. Fonti dell’organo legislativo comunitario, secondo le quali si tratta di un agente contrattuale esterno, hanno quindi spiegato che la vittima è italiana.

Leggi anche –> Alex Baroni, morta la mamma del cantante di Coronavirus

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma a Bruxelles: primo morto di Coronavirus al Parlamento Europeo

(Emanuele Cremaschi/Getty Images)

Non sono state rese ancora note le generalità della vittima di Coronavirus al Parlamento Europeo. Intanto, la Nato starebbe “monitorando attentamente l’epidemia di COVID-19 e tutti gli alleati della NATO hanno adottato misure preventive”, insieme ad altre organizzazioni.

Questo quanto si legge sul sito dell’Alleanza Atlantica: “Accogliamo con favore gli sforzi principali dell’Organizzazione mondiale della sanità per sensibilizzare e fornire assistenza a paesi e individui. Il personale medico militare rimane vigile e sta monitorando ogni potenziale impatto sulle truppe dispiegate nelle operazioni”. Al momento, alla Nato si contano tre casi di contagio all’interno dello staff.