Home News Dramma Lino Banfi, la grave malattia della moglie: “Ormai non mi riconosce...

Dramma Lino Banfi, la grave malattia della moglie: “Ormai non mi riconosce più”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:51
CONDIVIDI

Lino Banfi racconta con commozione il dramma della moglie gravemente malata. L’alzheimer l’ha colpita da tempo e la situazione peggiora di giorno in giorno.

“Lucia non mi riconosce più”. Questa la drammatica confessione di Lino Banfi, che è tornato a parlare della grave malattia che ha colpito sua moglie dopo aver raccontato nel salotto di Domenica In che la donna di cui si è innamorato 57 anni fa, Lucia Lagrasta, sta combattendo con l’Alzheimer. Ma – aggiunge – “io non mi arrendo”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La commozione di Lino Banfi

L’82enne attore pugliese ha raccontato la lunghissima storia d’amore tra lui e Lucia in un’intervista al Corriere della Sera. Una storia nata in quel di Canosa di Puglia quando Lino Banfi (allora semplicemente Pasquale Zagaria, suo nome di battesimo) provò a conquistare quella ragazza che sembrava non volerne sapere di lui. Un ricordo struggente, oggi che la malattia sta lentamente trasformando Lucia in un’estranea per lui e i loro figli, Walter e Rosanna.

La loro vita coniugale è stata all’inizio non semplice, complice la precarietà economica di colui che all’inizio era solo un aspirante attore squattrinato, ma sempre armoniosa e felice. Poi, dopo una lunga gavetta, per Lino Banfi sono arrivati i primi successi e, un passo alla volta, una carriera costellata di soddisfazioni, fino alla recente nomina Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (oltre a quella a patrimonio dell’Unesco!). E Lucia è rimasta sempre al suo fianco. “Ho sempre rispettato mia moglie, con la sapienza della rinuncia che nel nostro ambiente non è facile” confessa Banfi, alludendo alle “tentazioni” avute durante gli anni.

Gli occhi di “Nonno Libero” brillano di commozione, quando confessa che ormai Lucia oramai ricorda ben poco di quella storia, e ogni tanto addirittura non lo riconosce, sebbene sia costantemente seguita da ottimi medici. “A volte è anche cosciente e presente e io non mi arrendo”, dice Lino Banfi, ancora innamoratissimo. Una volta Lucia gli ha chiesto come reagirebbe se non dovesse più riconoscerlo. E lui le ha risposto come farebbe uno dei suoi tanti amati personaggi: “Beh, vorrà dire che ci presenteremo di nuovo…”.

EDS