Donna trovata morta dal fidanzato, aspettava risultati del tampone del Coronavirus

0
7

Un’assistente sociale di 39 anni è stata trovata senza vita dal proprio fidanzato, mentre aspettava i risultati per il test del Coronavirus. La storia della donna commuove il mondo.

Una giovane donna di 39 anni, un’assistente sociale di New Orleans, è stata trovata senza vita sul pavimento della propria cucina dal suo fidanzato Josh Anderson. Natasha Ott, questo il nome della donna, stava aspettando i risultati del test del Coronavirus.

Leggi anche -> Marito scoperto dalla moglie: ha preso il Coronavirus in viaggio in Italia con l’amante

La donna aveva evitato di fare il test quando aveva iniziato a presentare i sintomi del virus, perché non voleva sprecare i kit che sarebbero serviti a pazienti più vulnerabili, così è riportato dal Mirror.

Leggi anche -> Omicidio-suicidio, sette corpi trovati in casa: uomo stermina la famiglia

In un post strappalacrime, Josh ha spiegato sul suo profilo Facebook come Natasha aveva una perfetta salute e pregava gli altri di prendere la pandemia sul serio. “Il tempo per scherzare sul Covid-19 è finito. Adesso è il momento per tenere voi stessi e i vostri familiari e tutti quanti al sicuro“. Josh descrive come Natasha, una volontaria dei Peace Corps, ha iniziato ad avere dei sintomi simili a un raffreddore il 10 Marzo. Aveva detto al suo partner che aveva una ‘leggera febbre‘ e ‘un forte raffreddore‘. Avrebbe potuto fare un test per il Coronavirus, ma non ha voluto approfittarne dato che nella struttura dove lavorava erano disponibili solo altri 5 kit.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

La tragica sorte

Il 13 di Marzo, Natasha aveva mandato un messaggio a Josh dicendo che non aveva bisogno di un test, a meno che avesse iniziato ad avere la febbre. Quando ha iniziato a sentirsi stanca e affaticata nel weekend, aveva ripensato a fare il test. Il lunedì aveva fatto il kit per il Coronavirus. Natasha stava ancora aspettando i risultati del suo test, che sarebbero arrivati il prossimo lunedì, ma Josh l’ha trovata senza vita nel weekend.