Coronavirus: morto il padre del paziente 1 di Codogno

0
2

Morto di Coronavirus anche il padre del paziente 1 di Codogno: il decesso è avvenuto giovedì, intanto Mattia sta per diventare papà.

(Emanuele Cremaschi/Getty Images)

C’è una brutta notizia per Mattia, il ‘paziente 1’ di Codogno, che proprio in queste ore potrebbe tornare a casa. Il 38enne manager dell’Unilever di Casale infatti non potrà rivedere suo padre.

Leggi anche –> Coronavirus: Mattia ‘paziente 1’ di Codogno, la sua storia

Purtroppo, infatti, se lui ce l’ha fatta e adesso dovrebbe rivedere la moglie incinta, il suo papà è morto nelle scorse ore. Un rientro a casa dunque fatto di molte emozioni per l’uomo, che a breve diventerà padre.

Leggi anche –> Coronavirus Italia | Paziente 1 soccorso a Codogno con 36 ore di ritardo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma di Mattia, paziente 1 di Codogno: morto il padre

Come noto, il paziente 1 era andato la prima volta in ospedale nel pomeriggio del 18 febbraio, ma senza sintomatologia specifica. Due giorni dopo, è stato necessario l’intervento del rianimatore e il ricovero nel reparto di terapia intensiva. Nella notte tra venerdì 21 e sabato 22 febbraio, Mattia è stato trasferito da Codogno al Policlinico pavese, in condizioni gravissime.

Nel frattempo, ha avuto diversi contatti e infatti sono state molte le persone a essere state contagiate. Tra queste il padre, che non è riuscito a vincere la sua stessa battaglia. L’uomo infatti, debilitato dal Coronavirus, è morto giovedì scorso all’ospedale di Cremona. Anche lui ammalatosi, era stato ricoverato alcuni giorni dopo rispetto al figlio. Le sue condizioni si sono aggravate qualche giorno fa, poi è sopraggiunto il decesso.