Coronavirus, verso proroga chiusura scuole: cosa accadrà – VIDEO

0
1

Verso proroga chiusura scuole a causa del Coronavirus, cosa accadrà: le parole del ministro Azzolina e le ipotesi in campo ora.

Il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina intervenendo a Sky Tg24, ha confermato che verosimilmente le scuole non riapriranno il 4 aprile: “Penso si andrà nella direzione che ha detto il Presidente Conte di prorogare la data del 3 aprile ma in questi giorni invito tutti alla massima responsabilità”.

Leggi anche –> Scuole chiuse, il ministro Azzolina: “Riapriremo solo quando avremo certezze”

Secondo il ministro, inoltre, “non è possibile dare un’altra data per la riapertura delle scuole”. Difatti, ha ribadito, “dipenderà dall’evoluzione di questi giorni, dall’andamento epidemiologico”.

Leggi anche ->Coronavirus Lombardia, controllo tramite cellulari: il 40% non sta a casa

(TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le scuole, in sostanza, verranno riaperte “quanto avremo la certezza dell’assoluta sicurezza”. La Azzolina garantisce: “Saranno prese delle misure per gli studenti che dovranno affrontare gli Esami di Stato. Le misure dipendono da quanto rimarranno ancora chiuse le scuole”. Dunque, tra le ipotesi in campo ci potrebbe essere anche quella che gli istituti scolastici riaprano direttamente a settembre e nel frattempo si valuti esclusivamente la didattica online. Il ministro garantisce: “Saranno comunque esami seri ma che dovranno tenere presente il momento difficilissimo che gli studenti stanno attraversando”. Diversi gli scenari: il più immediato prevede una riapertura una volta dopo le festività pasquali. Molto più probabile invece che le scuole riaprano nel weekend successivo alla Festa dei lavoratori, ovvero il 4 maggio. C’è infine l’ipotesi che si vada avanti fino all’estate con la didattica online. Remota e improbabile l’ipotesi di Esami di Stato spostati a settembre.

Figli non vanno a scuola