Home News Brindisi: giovane di 23 anni uccide la madre a coltellate

Brindisi: giovane di 23 anni uccide la madre a coltellate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
CONDIVIDI

Andrea Asciano, un giovane di 23 anni, uccide la madre a coltellate a San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi: tragedia nella notte.

(Facebook)

Un dramma si è consumato la scorsa notte a San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi. La tragedia familiare ha visto un figlio di 23 anni uccidere sua madre.

Leggi anche –> Omicidio Vannini | la Cassazione contro Ciontoli | “Gravi colpe”

Cinque le coltellate che Andrea Asciano ha inferto contro sua madre, Rossella Cavaliere, di 51 anni. Dietro la tragedia, ci sarebbero dei futili motivi, sta di fatto che il giovane nel cuore della notte si è svegliato e ha compiuto l’omicidio.

Leggi anche –> Omicidio Sarah Payne, gli errori commessi dall’assassino durante il rapimento

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma di San Vito dei Normanni: Andrea Asciano uccide la madre

figlio violenta madre

Con mamma e figlio viveva anche la figlia e sorella 29enne dei due. Intorno all’una e mezza della scorsa notte, Andrea Asciano si è alzato dal letto e ha preso il coltello a serramanico che teneva in camera. Raggiunto il corridoio, dove si trovava la madre, ha scaricato cinque violenti fendenti, che di fatto hanno colto la donna di sorpresa.

A dare l’allarme i vicini, che hanno chiamato il 112 dopo aver sentito delle urla provenire dall’abitazione. Quando i militari dell’Arma dei Carabinieri sono giunti sul posto, hanno trovato il giovane nascosto appena fuori dalla porta di casa, mentre l’arma era stata lasciata su un muretto a secco. L’accusa nei suoi confronti è di omicidio aggravato. Sul corpo della mamma è stata disposta l’autopsia. Si cerca intanto di capire se in passato tra i due ci fossero state altre liti.

operazione antidroga