Coronavirus News | Il Regno Unito ha paura | “Moriranno in migliaia”

0
4

Situazione Coronavirus news recenti: dalla Gran Bretagna arriva un improvviso cambiamento. Dopo avere sottovalutato il problema, ora Johnson è spaventato.

Coronavirus news
Coronavirus news il Regno Unito teme la pandemia FOTO Getty Images

In Gran Bretagna un uomo è morto per Coronavirus a 45 anni. Stando alle news recenti in materia, si tratta della vittima più giovane da Covid-19 nell’Isola ed anche di una delle più giovani al mondo. L’uomo si chiamava Craig Ruston ed era affatto da una patologia neurale.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus: primo paziente guarito in Liguria con farmaco sperimentale

Il Coronavirus ha aggravato il suo quadro clinico in maniera irreversibile, fino a causare il decesso. Ne ha parlato anche la moglie in un commovente messaggio su Facebook, specificando come Craig si sia ammalato martedì 10 marzo. Questo aveva costretto anche la sua famiglia a restare in isolamento, con la morte avvenuta il 16 marzo. Pure l’ospedale presso il quale l’uomo ha ricevuto ricovero ha confermato il tutto. Prima di questo 45enne, la vittima più giovane da Covid-19 nel Regno Unito era un uomo di 59 anni residente a Bristol, scomparso sabato 14 marzo. Invece martedì 17 le autorità britanniche hanno registrato il picco giornaliero più elevato di contagi, con 407 in un solo giorno. Ad oggi sono circa 2mila i britannici che risultano positivi al virus.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, cresce il bilancio: ultimo aggiornamento – VIDEO

Coronavirus news, le stime pessimistiche della Gran Bretagna

Il dottor Patrick Vallance, consulente scientifico del governo inglese, ha affermato che con tutta probabilità ci saranno almeno 55mila casi di Coronavirus oltremanica nei prossimi giorni, parlando di vero e proprio bollettino di guerra. “Ma il numero potrebbe salire ad almeno 70mila”. Soltanto la scorsa settimana il governo Johnson aveva stimato tra i 5mila ed i 10mila i casi da Covid-19 preesistenti. Soltanto che lì i tamponi non vengono effettuati con la frequenza richiesta invece dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Probabilmente in maniera colpevolmente tardiva, lo stesso primo ministro Boris Johnson ha esortato la popolazione a restare chiusa in casa a meno di motivi urgenti. L’invito è rivolto soprattutto ad anziani e persone affette da patologie importanti. Sui 1950 casi confermati in Gran Bretagna, 1557 riguardano l’Inghilterra. Poi 136 il Galles, 195 la Scozia e 62 l’Irlanda del Nord.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus: positivo anche Kevin Durant stella del basket NBA

“Obiettivo contenere i morti a 20mila”

Sempre Patrick Vallance ha affermato che un obiettivo da perseguire sarebbe quello di contenere il numero di morti entro i 20mila. “Anche se si tratterebbe di un risultato comunque orribile”. Pare sia molto alto anche il numero di persone asintomatiche o che al massimo manifestano dei sintomi talmente lievi da non far rendere conto loro di avere il Coronavirus. Con la conseguenza che, non prendendo le dovute precauzioni, questi finiscono poi con il contagiare altri individui. Uno studio condotto dalla Columbia University di New York e pubblicato il 17 marzo sulla rivista ‘Science’ suggerisce che a ben l’86% della popolazione non viene diagnosticata la malattia, almeno nelle sue fasi iniziali.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | troppi furbi in giro | ora c’è il carcere

Tanti i contagi per via di soggetti asintomatici inconsapevoli

Questo è proprio ciò che è accaduto a Wuhan, in Cina, prima che il governo locale chiudesse di fatto la città e l’intera regione per contenere il Covid-19. Alla fine, circa metà dei casi di Coronavirus poi riscontrati sono partiti da soggetti asintomatici ed inconsapevoli, che hanno infettato tanta altra gente. Il Covid-19 tra l’altro risulta attecchire con grande velocità. Fare dei test sarebbe una maniera importante per impedire che questo accada. Ciò che sta accadendo al momento in Italia sembra aver convinto definitivamente la Gran Bretagna ad agire, seppure con parecchi giorni di ritardo a confronto.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus mascherine | farmacisti le vendono al +3000%